3 arresti nella cosca Labate

 

I nomi degli arrestati | Gli arrestati sono: Michele Labate 57 anni attualmente detenuto; Giovanni Remo 56 anni imprenditore e Vice Presidente della Reggina Calcio S.p.A e Pasquale Remo 51 anni imprenditore. Nel corso delle indagini è stato accertato che la cosca Labate ha imposto il controllo criminale dei quartieri Sbarre e Gebbione, acquisendo – direttamente o indirettamente – la gestione o comunque il controllo di beni e attività commerciali nel settore della macellazione e della vendita (all’ingrosso ed al dettaglio) di carni.  I Carabinieri di Reggio Calabria stanno eseguendo un decreto di sequestro preventivo (artt. 321 c. 3 bis c.p.p. e 104 D. L.vo 271/1989) dell’intero complesso aziendale di alcune imprese, per un valore complessivo di oltre 15 milioni di Euro. Le imprese in questione sono: Macelleria Remo Giovanni, Remo Giuseppe e figli S.r.l., Remo G. S.a.s. Di Romeo Maria & figli, Remo Pasquale (impresa individuale), Gastronomia di Arcudi Giovanna (impresa individuale).

Share