Careri, rinvenute due piantagioini di canapa indiana

I Carabinieri della Stazione di Careri, unitamente ai colleghi dello Squadrone Eliportato Cacciatori “Calabria”, nel corso di ampi servizi di rastrellamento, hanno rinvenuto, nelle aree demaniali site in località “Piani” e “Cavallo Domato” di Natile Superiore, rispettivamente due piazzole adibite a coltivazione di canapa indiana con 150 piante di altezza superiori a 1,5 mt e 200 piante di altezza pari a quasi 2 mt, particolarmente rigogliose, ben occultate tra la fitta vegetazione ed irrigate attraverso un tubo in pvc lungo 150 mt collegato a 2 cisterne in plastica ubicate nelle vicinanze. Successivamente, gli operanti, previa campionatura, hanno sequestrato parte dello stupefacente che verrà inviato presso il R.I.S. di Messina per gli esami di laboratorio, mentre le rimanenti piante sono state distrutte sul posto come disposto dall’A.G..