Esplode cisterna acidi. Due morti e un ferito gravissimo.

Giovedì 12 Settembre 2013 19:14  –   Grande sconcerto in quel di Lamezia, dopo l’esplosione della cisterna degli acidi grassi avvenuta nell’azienda Ilsap ubicata nella zona industriale della cittadina tirrenica, dove si stavano svolgendo lavori di manutenzione. Sul posto è giunto anche il sindaco Speranza. Due i morti nello scoppio, entrambi laziali (Daniele Gasparrone di Latina e Alessandro Panella di Velletri, entrambi 32enni ed entrambi saldatori) mentre il terzo uomo coinvolto, ferito e in condizioni critiche (E. A. di 36 anni di Firenze) è stato trasportato in elisoccorso al Pugliese Ciaccio di Catanzaro dove è si è preso atto che l’uomo presenta il 99,9% di ustioni sul corpo. Per questo si valuta il trasferimento al centro grande ustioni di Catania o Brindisi, anche se al momento le sue condizioni non permettono lo spostamento. Sul fatto si stanno valutando eventuali responsabilità colpose. Molti presenti all’incidente sono ancora in stato di shock.

Share