Gaetano Rao contro le accuse di Giuseppina Pesce

rao27 maggio – ”Puntualmente, rieccoci qua. Con una perfezione, direi quasi cronometrica, si ripete lo stesso copione di sempre, con la macchina del fango delle dichiarazioni ad orologeria che riappaiono sui giornali col solo fine di gettare discredito e insinuare dubbi malevoli sulla mia onorabilita’ e la mia onesta”’. Lo afferma in una nota l’Assessore Provinciale di ReggioCALABRIA, Gaetano Rao, circa le dichiarazioni della collaboratrice di giustizia Giuseppina Pesce nel processo All Inside. ”Sul mio conto solo calunnie – aggiunge – perche’ di questo si tratta. Ancora una volta in modo scenico dire quasi scenografico, vengo tirato in ballo senza che siano citati fatti e circostanze precise. Una tecnica maldestra che ha il solo fine di infangare la mia persona senza fare mai, e dico mai, riferimenti a fatti concreti. Nel corso della mia attivita’ imprenditoriale e di quella politica non sono mai stato indagato ne’ condannato per alcun tipo di reato. La mia attivita’ professionale e politica, il mio essere a servizio della comunita’, e’ quotidianamente, da sempre, sotto gli occhi di tutti, alla luce del sole”. ”Proprio per questi motivi – conclude Rao – ho fatto quello che ciascun uomo onesto dovrebbe fare, ho dato mandato ai miei legali di apprestare ogni azione a tutela della mia immagine e buona reputazione”.

Share