• Home »
  • Cronaca »
  • Gioia Tauro Il grazie della CGIL agli Inquirenti per il terzo arresto caso Pioli

Gioia Tauro Il grazie della CGIL agli Inquirenti per il terzo arresto caso Pioli

Per queste ragioni non finiremo mai di ringraziare gli inquirenti che con sapienti azioni investigative e di intelligence stanno tallonando i responsabili e si sentono  seriamente impegnati a risolvere un vento tanto drammatico quanto assurdo.

Fare chiarezza e luce è dovuto alla famiglia e ai ragazzi e alle ragazze del movimento  “ io sono Fabrizio” , straordinari protagonisti di una nuova coscienza, quella della vita, della libertà di amare e vivere in una terra esente da ogni violenza e sopruso.

Ringraziare chi si spende ogni giorno per la verità vuol dire stare dalla parte giusta; più è difficile e complicato il compito che si svolge più bisogna far sentire intorno la presenza degli onesti. Per la Cgil avere avuto il giorno dello Sciopero Generale la partecipazione della famiglia Pioli insieme alle ragazzi e ai ragazzi del movimento “Io sono Fabrizio “ non è stato solo un onore, ma ha rappresentato l’assunzione dell’impegno comune a costruire un futuro migliore per la vita di tutti e perché  tutti siamo Fabrizio e Fabrizio rivive nella libertà e nel futuro di tutti i ragazzi e le ragazze della nostra Piana

Grazie alle forze di Polizia e al Procuratore Creazzo che si stanno spendendo senza risparmiarsi.

Gioia Tauro, 09.05.2010

Segreteria Cgil Piana di Gioia Tauro

Share