Il Gip convalida l’arresto di Bono che resta in carcere

BONO_FABIO_14.01.1979_POLISTENA13 maggio – Il Gip del tribunale di Palmi Dott.ssa Cristina Mazzuoccolo, in esito alle dichiarazioni rese in sede di convalida dell’arresto, a disposto la custodia cautelare  in carcere per Fabio Bono, 33 anni da Taurianova tratto in arresto lo scorso 9 maggio da agenti del commissariato di polizia di Taurianova all’esito di una perquisizione nel corso della quale erano stati sequestrati 380 gr.circa di marijuana suddivisa in 8 confezioni rinvenute in un locale attiguo all’abitazione del Bono. Il giovane ha dichiarato di aver coltivato personalmente alcune pianticelle di Cannabis dalle quali aveva ricavato la sostanza vegetale sequestrata che avrebbe prodotto per il proprio fabbisogno personale e non ai fini di spaccio. Sulla della decisione di mantenere in carcere il Bono ha certamente influito il tentativo di darsi alla fuga e, un precedente penale, sia pur non recente che hanno indotto il magistrato in attesa degli ulteriori approfondimenti investigativi a disporre la custodia intramuraria del taurianovese. La difesa del Bono ha preannunciato ricorso al tribunale del riesame ritenendo che, allo stato, le esigenze custodiali non trovino giustificazione apparendo del tutto aleatorio il pericolo di fuga e di ripetizione della condotta essendo infine, attesa la flagranza del tutto inesistente il pericolo di inquinamento del quadro probatorio.

Share