Intimidazione a cooperativa Libera Valle del Marro

29 AGO – Un escavatore di proprieta’ della cooperativa Valle del Marro, gestita dall’associazione antimafia Libera, e’ stato incendiato a Castellace di Oppido Mamertina in un terreno confiscato alla cosca Mammoliti. Il mezzo doveva essere utilizzato dalla cooperativa per l’espianto di alcune centinaia di ulivi incendiati lo scorso anno e l’avvio dei lavori di bonifica del terreno. Si tratta dell’ennesimo attentato alla cooperativa gestita da Libera.

Share