• Home »
  • Cronaca »
  • “La Ballata di Lea”: è canto su Lea Garofalo che aprirà l’Assemblea nazionale delle Donne della Cgil

“La Ballata di Lea”: è canto su Lea Garofalo che aprirà l’Assemblea nazionale delle Donne della Cgil

Lea Garofalo”La Ballata di Lea” e’ il canto su Lea Garofalo, la testimone di giustizia uccisa e sciolta nell’acido, che aprira’ l’Assemblea nazionale delle Donne della Cgil. All’iniziativa, che si terra’ a Roma il 5 e 6 giugno, parteciperanno mille lavoratrici. Sara’ Serena Sorrentino, segretaria confederale della Cgil, ad aprire i lavori dell’Assemblea, che sara’ conclusa dalla segretaria nazionale Susanna Camusso. ”Nel corso dell’iniziativa – e’ detto in un comunicato della Cgil della Calabria – si parlera’ del ruolo delle donne tra diritti e rivendicazioni. Il messaggio della cantastorie Francesca Prestia ha un altissimo valore simbolico. Intanto, perche’ la musica spezza il silenzio, che e’ il primo obiettivo di chi uccide. Finche’ ci sara’ voce, finche’ ci sara’ ascolto e memoria, una vita non andra’ sprecata. Un Canto e’ un’invocazione a noi, che Lea attraverso Francesca Prestia vuole farci: per rivendicare la sua liberta’ di scelta come donna, sulla strada della lotta alla ‘ndrangheta. Una lotta a cui Lea ha offerto la sua vita, guadagnando per sempre, al Paese che colpevolmente non ha saputo proteggerla, il dovere del ricordo e della testimonianza della liberta’ e del diritto di scegliere, contro l’oscurita’ del crimine. Donne calabresi, esempio di forza, alle quali guardare”.

Share