• Home »
  • Cronaca »
  • ‘Ndrangheta: uccisa dai parenti perche’ tradi’ il marito boss, arresti

‘Ndrangheta: uccisa dai parenti perche’ tradi’ il marito boss, arresti

polizia_1REGGIO CALABRIA, 14 APR Uccisa perche’ tradi’ marito boss. E’ la storia di Angela Costantino, assassinata nel 1994 a Reggio. La squadra mobile, grazie alle rivelazioni di alcuni pentiti tra cui Maurizio Lo Giudice, fratello del boss Nino, anche egli pentito, ha scoperto i tre presunti responsabili dell’omicidio della donna, arrestati nell’ambito dell’operazione che ha portato all’esecuzione di 12 ordinanze di custodia cautelare per associazione mafiosa. Sequestrati beni per cinque milioni di euro.

Share