Palmi Individuata piantagione di canapa.

Nella zona, che ben si presta alla coltivazione di tale tipologia di stupefacente, sono state rinvenute ben 150 piante all’interno di un terreno abbandonato, di proprietà comunale. Le stesse, dell’altezza di circa due metri e mezzo, erano state abilmente occultate grazie alla presenza di fitta vegetazione.

Unitamente alla marijuana i militari delle Fiamme Gialle hanno proceduto anche al sequestro di un articolato sistema d’irrigazione, della lunghezza di 300 mt. circa, che prelevava acqua attraverso un allaccio abusivo alla rete idrica comunale.

Le piante di marijuana, sequestrate ed immediatamente distrutte su disposizione dell’Autorità giudiziaria in apposito centro di smaltimento, dall’alto contenuto di principio attivo, una volta immesse sul mercato avrebbero fruttato un guadagno di circa duecentomila euro.

L’attività svolta dai finanzieri di Palmi è il frutto dell’incessante attività investigativa, di ricerca, prevenzione e repressione di attività illecite che le Fiamme Gialle sviluppano quotidianamente su tutto il territorio, proseguendo con il monitoraggio della zona interessata e del territorio aspromontano, e si aggiunge alle numerose operazioni pregresse effettuate nel territorio della circoscrizione di servizio, che testimoniano il costante presidio economico-finanziario esercitato dal Corpo su tutto il territorio.

Share