Reggio Calabria, provvedimento di d.a.spo. ad un 75enne

Nella giornata di ieri i Carabinieri di Palmi e di Roccella Jonica hanno notificato il provvedimento del d.a.spo. per la durata di 5 anni, emesso dal Questore di Reggio Calabria nei confronti di C.C., 75enne di Marina di Gioiosa Jonica.

I fatti contestati risalgono all’11 febbraio scorso, quando l’uomo è andato al campo sportivo di Palmi per assistere, come spettatore, all’incontro calcistico Gallico Catona–Locri, valido per il campionato di serie D.

Al termine dell’incontro, i militari dell’Arma, presenti al fine di garantire il servizio di ordine pubblico, hanno organizzato il deflusso delle tifoserie in distinti settori per esigenze di sicurezza ma il 75enne, mostrandosi da subito nervoso, ha disatteso le indicazioni ricevute, dapprima affermando di non poter attendere, poi spintonando i militari presenti.

Durante le concitate fasi che sono seguite, l’uomo è arrivato a colpire con uno sputo due Carabinieri che, per non provocare una reazione violenta della tifoseria in fase di deflusso, hanno garantito il normale svolgimento del servizio di ordine pubblico, raccogliendo al contempo utili informazioni per la successiva identificazione di quella persona.

Nei giorni successivi infatti, grazie al lavoro svolto unitamente agli agenti del Commissariato di P.S. di Palmi, anch’essi impegnati nel servizio di ordine pubblico svolto in occasione dell’incontro calcistico, l’autore del gesto è stato compiutamente identificato e deferito in stato di libertà all’A.G. per i reati di “minacce, resistenza e oltraggio a pubblico ufficiale”.

Il comportamento del 75enne è stato inoltre posto all’attenzione del Questore di Reggio Calabria che, considerata la gravità del comportamento, ha emesso nei suoi confronti il provvedimento del d.a.spo. per 5 anni con l’obbligo di firma presso la Stazione Carabinieri di Marina di Gioiosa Jonica in occasione degli incontri sportivi della squadra del Locri.