• Home »
  • Cronaca »
  • Laureana di Borrello. Tenta uccidere 21enne, arrestato minore Diciassettenne ferisce rivale con una fucilata e poi si consegna

Laureana di Borrello. Tenta uccidere 21enne, arrestato minore Diciassettenne ferisce rivale con una fucilata e poi si consegna

23 settembre – Misterioso ferimento a Laureana di Borrello. La vittima è un giovane,  Fabio Scarfò di 21 anni, raggiunto da un colpo di fucile caricato a pallini. Il feriro è disoccupato e senza precedenti penali ed è stato raggiunto dal colpo di un fucile al cuoio capelluto mentre si trovava nella villa comunale del paese. Altri pallini l’hanno colpito anche ad una gamba. Per lui è stato necesario il trasporto all’ospedale di Polistena, anche le sue condizoni non sono gravi. La Polizia sta conducendo le indagini del caso. Dalle prime indisrezioni sembra che a ferire il giovane sia stato un minorenne.

Il personale della Sezione Investigativa del Commissariato di P.S. di Gioia Tauro, ha tratto in arresto, a Galatro, il minore Z. S. 17 anni, responsabile di tentato omicidio e detenzione illegale di armi e munizionamento, il ricercato si è consegnato presso la Stazione Carabinieri di Galatro, dove è stato tratto in arresto dal personale della Sezione Investigativa del Commissariato di Gioia Tauro. Il giovane nella serata di ieri 22 settembre, a Laureana di Borrello, aveva esploso due colpi di fucile calibro 16, caricato a pallini, contro Fabio Scarfò, 21 anni, ferendolo alla coscia sinistra e di striscio alla testa, successivamente trasportato presso l’Ospedale di Polistena, con una prognosi di 10 giorni.

Le indagini | subito avviate dal personale dei Commissariati di P.S. di Gioia Tauro e Cittanova hanno consentito di individuare l’autore del gesto, che si è reso irreperibile. Alla base del ferimento vi sarebbe un’acredine nata per futili motivi tra i due giovani, culminata la scorsa sera col ferimento del 21enne. Il diciassettenne, incensurato come la vittima, è stato portato nel Centro per la giustizia minorile di Catanzaro.

Share