• Home »
  • Cronaca »
  • Traffico e spaccio di droga Alleanza tra romani e calabresi 23 arresti e perquisizioni

Traffico e spaccio di droga Alleanza tra romani e calabresi 23 arresti e perquisizioni

 

LA BANDA, secondo gli investigatori, sarebbe riconducibile alla famiglia romana dei Romagnoli, affiliata alla cosca ‘ndranghetista dei Gallace di Guardavalle (nel Catanzarese), dedita al traffico di cocaina. La complessa attività d’indagine avrebbe consentito di acquisire numerosi elementi probatori a carico dell’organizzazione criminale operante nelle zone di Casilino-Torre Maura, San Basilio, Prenestino, Magliana-Portuense, Acilia, Velletri.

L’organizzazione malavitosa aveva ramificazioni e basi logistiche sul litorale laziale. Nel medesimo contesto sono state eseguite numerose perquisizioni nei confronti di appartenenti all’organizzazione operante in ambito aeroportuale dedita al recupero dello stupefacente da aerei provenienti dal Sudamerica, al trasporto all’esterno dell’area aeroportuale e alla consegna, per conto dei vari gruppi criminali committenti, di ingenti quantitativi di cocaina. La famiglia malavitosa dei Romagnoli avrebbe trovato nella “società di servizi” aeroportuale un alternativo canale di approvvigionamento a quello della cosca ‘ndranghetista dei Gallace. (Agi)

09:00 | L’operazione antidroga è effettuatra dalla squadra mobile in collaborazione con il gruppo Fiumicino della guardia di finanza ed è partita da un maxisequestro di cocaina di 150 chili, avvenuto sull’autostrada Roma-Fiumicino. I dettagli dell’operazione saranno illustrati alle 11 presso la Questura di Roma, via di San Vitale 15, al primo piano nella sala ‘Prisco Palumbo’. Saranno presenti il capo della Squadra Mobile Renato Cortese, il comandante Gruppo Guardia di Finanza di Fiumicino Colonnello Fabrizio Giaccone e il sostituto procuratore Leonardo Frisani, che ha coordinato le indagini.

Share