Trovata una bomba a mano nel quartiere Pentimele di Reggio

A trovare l’ordigno un cittadino che ha chiamato il 113. Sul posto si e’ recato un artificiere della polizia. La bomba era attiva e sarebbe potuta esplodere perche’ collegata ad una miccia, che non era comunque accesa.L’ordigno è stato rinvenuto per strada nel quartiere di Pentimele e’ stato disinnescato sul posto dall’artificiere del XII Reparto Mobile. Era una granata modello Mk2 in uso alle forze armate, perfettamente funzionante ma manipolata da mani esperte
Non si esclude che la bomba rappresenti una reazione alla manifestazione antimafia svoltasi oggi in citta’.in occasione della consegna dei premi Gerbera gialla.

Share