Vibo: donna muore dopo cesareo, ginecologo rinviato a giudizio

13 giugno – Il gup del tribunale di Vibo Valentia Alessandro Piscitelli, su richiesta del pm Alessandro Pesce, ha rinviato a giudizio per omicidio colposo il ginecologo Domenico Princi, di 47 anni, per omicidio colposo. Il medico e’ accusato per la morte di Eleonora Tripodi, di 33 anni, morta il 20 agosto 2010 in seguito ad un’emorragia sopravvenuta dopo un parto cesareo nel corso del quale aveva dato alla luce una bambina, la terza figlia, alla quale e’ stato dato il nome di Noemi. Il processo a carico di Princi e’ stato fissato al 29 ottobre 2012 davanti al tribunale monocratico di Vibo Valentia.

Share