• Home »
  • News Calabria »
  • Solo un caso lo scambio di nomi? Laura Ferrara (M5S): “Un errore che ha il sapore della mistificazione”

Solo un caso lo scambio di nomi? Laura Ferrara (M5S): “Un errore che ha il sapore della mistificazione”

Bruxelles – Mi auguro si tratti solo di un caso, una svista se fino ad oggi, senza alcuna rettifica si è lasciato circolare sui mezzi di informazione il nome Laura Ferrara fra i candidati al Consiglio regionale nella lista Democratici Progressisti a sostegno del candidato presidente di centro sinistra. Solo oggi alle 13.35 l’effettiva candidata, Maria Ferraro, pare essersi accorta dell’errore e a dieci giorni dalle elezioni il suo ufficio stampa diffonde una nota – a quanto pare la prima dall’apertura della campagna elettorale – chiedendo ai giornalisti di sostituire il nominativo errato, Laura Ferrara con quello corretto.

Da giorni gli elettori del Movimento 5 Stelle fuorviati dall’informazione sbagliata chiedevano se il nome riportato fra i candidati del DP coincidesse con la mia persona. In buona fede ho sempre creduto si trattasse di un semplice caso di omonimia. Ribadendo la mia appartenenza al Movimento 5 Stelle.

Con il comunicato di oggi la faccenda assume i toni di una mistificazione della realtà, elaborata ad hoc per confondere gli elettori, e lasciar passare l’idea che la sottoscritta, unica calabrese eletta al Parlamento Europeo, avesse potuto cambiare casacca.

Laura Ferrara

Portavoce Movimento Cinque Stelle al Parlamento Europeo