In pre-informazione due Bandi rivolti al mondo della ricerca e dell’innovazione

Sono stati pubblicati, in pre-informazione, due avvisi pubblici che destinano importanti risorse a sostegno delle attività dei “Poli di Innovazione e delle infrastrutture di ricerca  territoriali” e per favorire – informa una nota dell’Ufficio stampa della Giunta – la costituzione di nuove imprese ad alto contenuto innovativo. Attraverso il bando per la selezione dei soggetti gestori dei Poli di Innovazione, che prevede nell’ambito del POR uno stanziamento complessivo che va oltre i 32,5 milioni di euro, la Regione finanzia le attività di animazione tutoraggio e accompagnamento delle imprese aderenti e per la valorizzazione delle infrastrutture di ricerca  territoriali. Quest’ultima attività è perseguibile, sia attraverso la realizzazione di nuove infrastrutture di ricerca di interesse per il sistema delle imprese in grado di posizionarsi su circuiti internazionali e di autosostenersi nel tempo, sia con il consolidamento strutturale di laboratori di ricerca, anche di nicchia, in risposta a specifiche esigenze del sistema produttivo regionale ed extra-regionale individuate nella Strategia di Specializzazione Intelligente (S3). L’investimento oggetto dell’agevolazione dovrà essere realizzato e localizzato nel territorio regionale. Ammontano invece a 10 milioni di euro le risorse, a valere sull’asse 1 del POR Calabria 2014-2020, destinate al “bando startup e spin-off” con cui la Regione intende sostenere la creazione di microimprese innovative (startup) promosse da laureati e la realizzazione di spin-off della ricerca promosse da operatori della ricerca. Il programma di intervento dell’avviso si articola in due fasi. La prima prevede, a seguito della presentazione delle idee imprenditoriali, l’erogazione di un ciclo breve di formazione sulla cultura d’impresa, di servizi di assistenza e affiancamento per la predisposizione di un piano d’impresa rivolto ai soggetti selezionati. Nella seconda fase invece, si procederà alla concessione di incentivi per l’avvio dell’attività imprenditoriale ai soggetti che hanno beneficiato dei servizi del primo step, dopo la valutazione di una Commissione.

 “Consolidare e valorizzare le sinergie tra il sistema della ricerca ed il sistema produttivo– ha detto  il Presidente della Regione Mario Oliverio –è uno degli obiettivi principali che abbiamo inteso perseguire con la nuova programmazione comunitaria. Con questi avvisi destiniamo oltre 42 milioni di euro al mondo della ricerca e dell’innovazione: intendiamo investire sulle conoscenze e i talenti dei nostri giovani in un campo che crediamo fortemente rappresenti il nostro futuro. Questi temi sono centrali se vogliamo competere nel mercato globale, se vogliamo innalzare gli standard qualitativi delle nostre produzioni, e se vogliamo concretamente far crescere la Calabria”. Nelle pagine dedicate ai bandi, sul sito “Calabria Europa”, sono disponibili tutti i dettagli e le modalità operative per consentire ai soggetti interessati di prenderne adeguata visione prima della pubblicazione ufficiale. o.m.

Bando startup: 

http://calabriaeuropa.regione.calabria.it/website/bando/333/index.html

Bando poli innovazione:

http://calabriaeuropa.regione.calabria.it/website/bando/332/index.html

 

 

Share