• Home »
  • News »
  • Palmi A3: aperti al traffico la galleria “Barritteri” e il nuovo svincolo di Bagnara-Sant’Elia-Melicuccà

Palmi A3: aperti al traffico la galleria “Barritteri” e il nuovo svincolo di Bagnara-Sant’Elia-Melicuccà


La galleria “Barritteri”, situata al km 404,500 dell’autostrada A3, insieme al viadotto Sfalassà, è la principale opera del V macrolotto, un cantiere di 30 km tra Gioia Tauro a Scilla. La galleria ha una lunghezza di 2,6 km ed è costituita da una doppia canna dotata di impianti tecnologici di nuova generazione, con sistema di controllo e gestione automatizzato dell’illuminazione, ventilazione, antincendio e dei pannelli a messaggio variabile. Inoltre, è attivo un sistema di videosorveglianza, di monitoraggio e rilevazione di gas, vento, traffico e fumi, con sistema di drenaggio dei liquidi infiammabili e tossici. In ciascuna canna sono state realizzate 6 piazzole di sosta, 5 bypass intermedi, dei quali 3 pedonali e 3 varchi nello spartitraffico in corrispondenza dei portali.
“La realizzazione della galleria Barritteri – ha assicurato Pietro Ciucci –, per la difficoltà geologica del territorio, ha richiesto un notevole sforzo tecnico sia nella fase di progettazione che in quella di costruzione e un investimento di oltre 116 milioni di euro. Basti pensare che per i lavori di scavo e rivestimento della galleria sono stati impiegati oltre 200 addetti”.
Sull’intero tratto inaugurato oggi sono presenti ulteriori 5 gallerie (Fontanelle, Quartararu, Bagnara, Cacciapuiu e Vardaru) intervallate da alcuni viadotti, che si susseguono per circa 5 km e che consentono di superare i profondi dislivelli orografici del territorio della Costa Viola.
“Oltre alle nuove gallerie – ha concluso Pietro Ciucci – viene aperto al traffico il nuovo svincolo di Bagnara-Sant’Elia-Melicuccà, che consente il collegamento della nuova autostrada A3 con i centri di Bagnara, Seminara e S. Eufemia, oltre che con numerosi centri limitrofi della zona dell’Aspromonte e con la strada statale 18 Tirrena inferiore”.
Il nuovo svincolo di Bagnara realizzato al km 407,500 è dotato di un sistema di illuminazione e di un impianto di video sorveglianza e ha richiesto un investimento complessivo di 4,5 milioni di euro.

Share