• Home »
  • News »
  • CAPITANERIA DI PORTO GIOIA TAURO CATTURA DEL NOVELLAME – SEQUESTRO A SAN FERDINANDO E NICOTERA

CAPITANERIA DI PORTO GIOIA TAURO CATTURA DEL NOVELLAME – SEQUESTRO A SAN FERDINANDO E NICOTERA

.  Il prodotto ittico sequestrato, una volta sentito il magistrato di turno ed a seguito di ispezione sanitaria da parte del veterinario dell’ASP n°5 di Reggio Calabria, che ne ha attestato l’idoneità al consumo umano, è stato donato in beneficenza ad un ente caritatevole.  Il comandante Tomat ha voluto ancora una volta ricordare che i controlli saranno ancora   maggiormente intensificati e sono mirati a salvaguardare il forte fenomeno di depauperamento delle risorse ittiche, causato da una eccessiva, irrazionale e, a volte illegale, attività di pesca: “Continueremo ad effettuare la nostra attività, che sarà costante e tenace, con tolleranza zero, non solo in mare ma anche a terra e non si limiterà solo ai pescatori ma anche agli esercizi commerciali e all’utenza, che acquistando specie ittiche di dimensioni inferiori a quelle consentite compie azioni penalmente rilevanti, incentivandone la cattura da parte dei pescatori di frodo”. Si ribadisce che il consumatore, secondo le nuove disposizioni dei legge, acquistando il novellame di pesce in genere, incorrerà in sanzioni penali.  L’auspicio che la mancanza di domanda da parte degli acquirenti ed i controlli di polizia operati lungo il territorio scoraggino tale fenomeno di pesca illecita a tutela delle risorse ittiche.  Gioia Tauro lì 18.02.2013

 

Share