• Home »
  • News »
  • CGIL CALABRIA Dignità delle Istituzioni e necessità delle dimissioni di Arena.

CGIL CALABRIA Dignità delle Istituzioni e necessità delle dimissioni di Arena.

ed altri sette esponenti di quella amministrazione comunale sciolta per contiguità mafiosa deve indurre ad una attenta riflessione non solo sotto gli aspetti giuridici. Infatti, sono politicamente rilevanti i rilievi sulle scelte amministrative dell’ex sindaco che hanno reso permeabile il Comune di Reggio sia nel sistema degli appalti che in un settore importante come quello dei lavori pubblici attraverso un sistema di affidamenti che ha permesso l’infiltrazione della criminalità e della ndrangheta nella pubblica amministrazione. Ma, al di là della questione giudiziaria, la permanenza di Arena all’interno della Giunta pone problemi di opportunità etica e politica che andrebbero immediatamente risolte con la revoca della nomina o con le dimissioni da assessore. Infatti, Arena, anche per la volontà dichiarata di difendersi nei successivi gradi di giudizio oltre che per sensibilità istituzionale, dovrebbe immediatamente rassegnare le dimissioni da assessore alle attività produttive.

 

Ed il presidente della Giunta Scopelliti dovrebbe dimostrare uno scatto di orgoglio e dignità istituzionale che non può essere offuscata con la permanenza in Giunta di un amministratore che, pur in primo grado, è stato condannato per questi gravi reati. egreteria regionale CGIL Calabria

Share