Delibera ordine Avvocati Palmi

 

evidenziato che il processo penale esige l’assoluto reciproco rispetto dei ruoli e delle funzioni e che, pertanto, l’attività di difesa di chi è sottoposto ad indagine o giudizio deve svolgersi sì libera ed incondizionata, ma nel rigoroso ambito delle regole poste dall’ordinamento giuridico, rimanendo aberrante che la stessa possa scadere nel compimento di atti inconsulti e riprovevoli;

atteso che l’alto grado di civiltà giuridica che caratterizza il nostro distretto, la serenità della nostra sede giudiziaria ed il mutuo riguardo, pur nella diversità dei ruoli, che si avverte tra gli operatori del diritto, accomunati dall’unico intento di fare giustizia in piena ortodossia e rispetto delle regole, non verranno sicuramente scalfiti da quello che sarà destinato a rimanere un deprecabile ed isolato episodio di violenza; tutto ciò considerato,  all’unanimità, ESPRIME

ferma condanna per l’aggressione che ha visto coinvolti il PM dott. Giovanni Musarò ed i due agenti della polizia penitenziaria della Casa Circondariale di Viterbo, rivolgendo agli stessi piena solidarietà, EVIDENZIA che, per le motivazioni sopra esposte, quanto accaduto non potrà intaccare o turbare minimamente le libere coscienze di quanti quotidianamente svolgono, in questa sede giudiziaria, il loro ruolo nell’ambito dei processi,  DISPONE  che copia della presente delibera venga trasmessa al PM dda dott. Giovanni Musarò, alla Casa Circondariale di Viterbo, alle Autorità Giudiziarie del Distretto ed agli Organi di stampa.

Share