Gioia Tauro CGIL Esito Referendum Porto.

C) chi ha fatto, legittimamente, campagna contro l’accordo, con argomentazioni discutibili, non vere, senza delineare una prospettiva al porto, si è assunto la responsabilità preoccupante , che cercheremo di evitare, di determinare con promesse irrealizzabili una situazione destabilizzante, di ingovernabilità e di scarsa competitività; Questo era stato evitato con l’accordo dello scorso anno.

D) cercheremo di approfondire le motivazioni che sono state alla base del voto del no, nello stesso tempo ringraziare i tanti lavoratori che hanno votato si comprendendo le ragioni e il realismo dell’accordo.

A tutti ribadiamo la Cgil Calabria, la Cgil della Piana di Gioia Tauro e la Filt nazionale, Regionale e Territoriale continueranno La battaglia affinché questo voto  non produca effetti destabilizzanti sulla gestione del Porto e sul peggioramento delle condizioni di lavoro. Si continuerà a difendere i contenuti dell’accordo rispettando il disagio di una parte di quelli che hanno votato nonché noi riteniamo essere ampiamente contenuto nell’accordo medesimo.

Share