• Home »
  • News »
  • Gioia Tauro. il sindaco Bellofiore: “Dopo attentato serve azione di forza da parte delle istituzioni dello Stato”

Gioia Tauro. il sindaco Bellofiore: “Dopo attentato serve azione di forza da parte delle istituzioni dello Stato”

Sicuramente è grave la preoccupazione per la situazione dell’ordine pubblico a Gioia Tauro e non possiamo non considerare che la fredda determinazione degli esecutori materiali di questo attentato ha esposto a gravissimi rischi l’incolumità di persone oneste ed innocenti.
Un fatto gravissimo, scellerato, che condanniamo senza appello e con riferimento al quale auspichiamo che venga al più presto fatta chiarezza.
Si tratta di un gesto che ha colpito al cuore tutte le Istituzioni  e la società civile di Gioia Tauro, e mi sento di esprimere la mia vicinanza alla popolazione impaurita per questo gesto di violenza ed a tutti gli abitanti del quartiere Stazione, profondamente turbati e colpiti nella loro quotidianità.
Mi appello pertanto con forza alla determinazione degli operatori dello Stato – Forze dell’ordine e Magistratura-  che con coraggio, onestà e spirito di abnegazione prestano il proprio servizio a favore della comunità e che hanno rappresentato un sostegno concreto e costante per la nostra Città e per i suoi cittadini.
Ritengo infatti che sia indispensabile un’azione di forza da parte delle Istituzioni dello Stato, ribadendo l’impegno dell’Amministrazione Comunale a collaborare con Esse affinché a Gioia Tauro vengano ristabilite le regole della convivenza democratica e della sicurezza civile.
Attenderemo pertanto le risultanze delle attività investigative –
avviate con tempestività – riservandoci un eventuale richiesta a S.E.
il Prefetto di Reggio Calabria, dottor Vittorio Piscitelli, e relativa alla convocazione del Comitato per l’Ordine Pubblico e la Sicurezza”.

Share