• Home »
  • News »
  • Gioia Tauro. nuovi ospedali: prosegue speditamente l’iter relativo alla costruzione delle nuove strutture

Gioia Tauro. nuovi ospedali: prosegue speditamente l’iter relativo alla costruzione delle nuove strutture

Martedì 15 Gennaio 2013 10:34  – Il Presidente della Regione Giuseppe Scopelliti– informa una nota dell’Ufficio stampa della Giunta – ha firmato un decreto che sancisce l’avvio del subentro della Regione Calabria per le iniziative finalizzate al definitivo superamento delle criticità socio-economiche-sanitarie nel territorio calabrese. L’atto emanato dal Presidente Scopelliti definisce precise competenze. Il Dipartimento Infrastrutture e Lavori Pubblici si occuperà della costruzione dei quattro nuovi ospedali, il Dipartimento Tutela della Salute e Politiche Sanitarie del potenziamento funzionale e dell’innovazione tecnologica delle tre aziende ospedaliere di Cosenza, Catanzaro e Reggio Calabria. L’ordinanza del capo del Dipartimento della Protezione Civile n. 27 del 5 dicembre 2012, infatti, dopo un anno di blocco delle procedure, aveva consentito il riavvio dell’iter interrotto ed individuava la Regione Calabria quale amministrazione competente al coordinamento delle attività necessarie al completamento degli interventi autorizzando il Presidente della Giunta Regionale a provvedere all’avvio di un rapido ed efficiente percorso di transizione al regime ordinario. Per le procedure di gara delle nuove strutture ospedaliere, avviate speditamente superando in tempi record i ritardi ereditati, si trovano delle offerte pervenute per gli ospedali di Vibo e della Sibaritide ed il proseguo delle attività di gara per l’ospedale della piana di Gioia Tauro. La prosecuzione delle attività viene demandata all’autorità regionale Stazione Unica Appaltante. Secondo quanto previsto dalla normativa regionale sarà infatti la SUA a provvedere, oltre che all’inoltro delle lettere di invito ai concorrenti che hanno dimostrato il possesso dei requisiti di prequalifica, alla  nomina della commissioni giudicatrici e dell’aggiudicazione definitiva per la scelta della migliore offerta presentata dalle aziende. “C’è una forte volontà di continuare ad imprimere alla realizzazione delle nuove strutture ospedaliere il forte e costante impulso finora garantito pur nelle difficoltà che ne hanno accompagnato il complesso iter – ha affermato il Presidente Scopelliti. Vogliamo inoltre assicurare correttezza, trasparenza ed efficienza nella gestione delle procedure di gara”.

Share