• Home »
  • News »
  • Gioia Tauro Ospedale. Chiusura servizio farmacia territoriale: Cgil si schiera con i cittadini

Gioia Tauro Ospedale. Chiusura servizio farmacia territoriale: Cgil si schiera con i cittadini

Mercoledì 12 Giugno 2013 07:50  – (nota del SEGRETARIO GENERALE CGIL FP Fabio Versace)  – Hanno ragione i sindaci dell’associazione “Città Degli Ulivi” che hanno parlato di cronaca di una morte annunciata riferendosi alla chiusura del servizio di farmacia territoriale situato all’interno dell’ospedale di Gioia Tauro. Questo è un fatto gravissimo che paralizza il sistema sanitario della Piana perché elimina un servizio efficiente ed indispensabile per i cittadini del territorio.

Gioia Tauro e il territorio della Piana, in cui si trovano circa 80.000 cittadini, vede così annientato un servizio sanitario che mortifica la dignità e la salute già messa a repentaglio da scelte sbagliate e inique da parte dell’ASP.

La FP CGIL si schiera a fianco dei sindaci e dei cittadini della Piana e considera questa una battaglia di democrazia e civiltà che deve essere sostenuta da tutti quelli che si battono per la legalità. La FP CGIL chiede il ritiro dell’atto di trasferimento della farmacia e il suo immediato ripristino.

Per questo motivo la FP CGIL chiede al Prefetto di Reggio Calabria la convocazione immediata di una riunione con  i sindacati, i sindaci e il commissario dell’Asp Rosanna Squllacioti.

Share