• Home »
  • News »
  • Gioia Tauro stato d’agitazione dei lavoratori LSU/LPU

Gioia Tauro stato d’agitazione dei lavoratori LSU/LPU

CGIL NIDL4 dicembre – La Nidil CGIL, in seguito alle assemblee dei lavoratori LSU/LPU, svoltosi nei giorni dal 19 al 30 Novembre presso gli enti di utilizzo, ha deciso di concerto alla CGIL regionale di proclamare lo stato d’agitazione dei lavoratori LSU/LPU. Dalle assemblee è emerso il malessere dei lavoratori, i mancati pagamenti dell’integrazione regionale dal mese di luglio a tutt’oggi non è piu’ sopportabile!!! La Regione Calabria nella persona del Presidente Scopelliti e l’Assessore al lavoro Stillitani per l’ennesima volta hanno tradito gli impegni presi. Il piano di stabilizzazione preteso giustamente dalla Nidil, è evidentemente un problema che la Regione Calabria preferisce rimuovere  piuttosto che affrontare. Durante le assemblee, tante sono state le rivendicazioni dei lavoratori LSU/LPU, ormai stanchi di essere trattati come fossero merce e non persone. E’ risaputo  che, i lavoratori e le lavoratrici LSU/LPU sono persone che da oltre quindici anni lavorano al meglio gestendo i servizi comunali e sono diventati ormai essenziali per il loro mantenimento, ricordando inoltre che, per loro non è mai stato seriamente affrontato il problema della contrattualizzazione. Con un’espressione quanto mai di moda, i lavoratori sono diventati dei veri e propri “lavoratori-fantasma”. La Nidil Cgil Piana di Gioia Tauro intende riaffermare il valore dei diritti, pretendendo che la stabilizzazione dei precari divenga l’obiettivo delle Amministrazione dove vengono utilizzati. Non è possibile attendere oltre per far seguire alle parole i fatti. Ed è per questo che Giovedì 6 Dicembre 2012 alle ore 9.00 presso la sala consiliare del Comune di Gioia Tauro si svolgerà l’Attivo dei lavoratori LSU/LPU dei Comprensori Piana di Gioia Tauro, Reggio-Locri e Vibo Valentia. La NIDIL CGIL insieme ai lavoratori LSU/LPU è pronta ad azioni di lotta.

Share