• Home »
  • News »
  • l’Orchestra Giovanile di Laureana di Borrello vincitrice del Concorso Nazionale di Musica per Orchestre di fiati e Complessi Bandistici dell’ AMA Calabria

l’Orchestra Giovanile di Laureana di Borrello vincitrice del Concorso Nazionale di Musica per Orchestre di fiati e Complessi Bandistici dell’ AMA Calabria

La giuria ha attribuito alla giovane formazione orchestrale laureanese la votazione di 96/100, che rappresenta un punteggio altissimo per questo concorso. Per risalire ad una analogo risultato bisogna andare indietro di ben 11 edizioni, quando nel 2002 la blasonata formazione musicale Euterpe della provincia di Siracusa e diretta dal M° Michele Netti stravinse la 1ª categoria con lo stesso identico punteggio.  La kermesse musicale, che rappresenta sicuramente uno degli appuntamenti più importanti e prestigiosi del panorama musicale regionale, si è svolta presso il Teatro Politeama di Lamezia Terme e ha visto la partecipazione di diverse formazioni musicali del meridione d’Italia.  Anche questo nuovo successo va attribuito a tutti coloro che in questi  anni stanno sostenendo questo grande progetto musicale e sociale.  L’Orchestra Giovanile di Laureana di Borrello ha raggiunto questo ulteriore importante traguardo presentando i seguenti brani: Le Marais dello scozzese Christian Bouthier come brano a libera scelta, Song and Dance del compositore belga André Waignein come brano obbligatorio e come riscaldamento la scelta è caduta sulla marcia sinfonica Olimpica di Giovanni Orsomando proprio per salvaguardare e rivalutare questo tipo di composizione originale per banda tipicamente italiano.  Il M° Francesco Antonio Pollice, Direttore Artistico dell’AMA Calabria, al momento della premiazione ha voluto personalmente rivolgere un plauso all’Orchestra di Laureana ed al suo direttore:  Come il maestro Managò ce ne sono pochi in giro, un professionista che ha deciso di dedicare la propria esistenza ad un’idea, un’idea che non è quella di portare avanti il proprio nome, ma lega la sua vita ad un progetto, che è quello della cultura musicale e dello sviluppo della cultura bandistica. Ricordiamo che questo giovane gruppo musicale è nato soltanto il 4 gennaio 2009, è formato da circa 70 giovani musicisti, alcuni di loro frequentanti i Conservatori Statali calabresi; è divenuto una delle realtà musicali più importanti un Italia e lavora prevalentemente sul repertorio della musica originale, senza tralasciare le trascrizioni del  grande repertorio classico e della musica d’intrattenimento.  In pochissimi anni di attività ha bruciato le tappe, affermandosi  in diversi concorsi nazionali ed internazionali ed è stato invitato a numerosi festival e rassegne del settore; tra le più prestigiose la partecipazione  al  Concorso  Nazionale  Austriaco nell’ottobre del 2011, esibendosi nella storica Brucknerhaus di Linz.  Il maestro Managò subito dopo la cerimonia di premiazione ha affermato:   “L’ennesimo riconoscimento ottenuto da questi ragazzi è il frutto del lavoro serio e intenso che svolgiamo tutti insieme e questo fa onore a tutta la nostra cittadina ma anche alla nostra regione e rappresenta il giusto riconoscimento inoltre alle famiglie di questi ragazzi che fanno tanti sacrifici per portare avanti questo grande progetto con tanta passione da alcuni anni”.

 

Share