• Home »
  • News »
  • Oppido, 2° Edizione del Concorso Nazionale di Pittura “Aspromonte a Colori”

Oppido, 2° Edizione del Concorso Nazionale di Pittura “Aspromonte a Colori”

Ieri pomeriggio a Oppido Mamertina nell’incantevole cornice di Palazzo Grillo si è svolta la cerimonia di inaugurazione  della 2° Edizione del Concorso Nazionale di Pittura “Aspromonte a Colori”, ideato ed organizzato da Maria Antonia Colella, Domenico Miglioresi, Rocco Polistena e indetto dal Comune di Oppido Mamertina, dal Centro   di Arte e Cultura “Bruzio” e dall’Associazione Culturale Roubiklon con il patrocinio della Città Metropolitana e dell’Ente Parco Nazionale dell’Aspromonte.

Il Concorso intende valorizzare, promuovere e dare visibilità agli artisti emergenti e non,  nell’arte pittorica contemporanea.

Prima del tradizionale taglio del nastro, lo scrittore Saverio Italiano, dopo essersi soffermato sull’importanza dell’arte pittorica, ha illustrato la genesi e le fasi del concorso, annunciando che  il 19 agosto si terrà la Notte Bianca  in biennale e il 27 agosto saranno premiati i vincitori.

Sarà anche realizzato un catalogo cartaceo con le foto delle opere e le biografie degli artisti, offerto dal Comune di Oppido Mamertina.

Subito dopo il sindaco Domenico Giannetta, dopo i saluti istituzionali, ha lodato gli organizzatori per l’impegno nel campo dell’arte e della cultura ed ha  annunciato che  Palazzo Grillo diventerà un importante centro di cultura.

A seguire il poeta  Rocco Polistena, dopo aver ringraziato il sindaco Giannetta per la sua infinita disponibilità e Tony De Francesco per l’impegno profuso nell’organizzazione della mostra; ha letto i nomi degli artisti partecipanti: Caruso Giusanna; Cristina Benedetto; Giannetta Antonino; Domenico Fazzolari; Sara Giofrè; Vincenzo Simonetta; Antonio Bruzzano Bruant); Angelo Grillo; Pasquale Ferrara; Maria Francesca Ioculano; Maria Teresa Borgese; Caterina Mauro; Antonio Gambacorta Morizzi; Giuseppe Perrone;Ambra Miglioranzi; Marinella Gioffrè e Francesco Calarco.

Inoltre nella Sala extra espongono le loro opere Vincenzo Simonetta e Anna Maria Riganò.

Dopo il taglio del nastro, tutti i presenti hanno potuto ammirare le opere esposte e godere delle emozioni che solo l’arte può regalare.

L’evento si è concluso con un conviviale rinfresco.

Caterina Sorbara

Share