Ospedale di Gioia Tauro non chiuderà alcun reparto

Giovedì 31 Gennaio 2013 11:02   –  Il Presidente del Comitato Quartiere “Fiume” sig.Tosto Salvatore, ha incontrato la dr. Francesca Cosentino, Direttore Sanitario dell’Ospedale di Gioia Tauro, per avere informazioni in merito alle voci che circolano in città sulla presunta chiusura di alcuni reparti del nosocomio. A tal proposito la dr.ssa ci ha assicurato anzi ha tenuto a precisare che presso l’Ospedale di Gioia Tauro non chiuderà alcun reparto, infatti grazie al D.P.G.R. 106/2011, la struttura ospedaliera conserverà tutti i reparti come prima, potenziandone alcuni come il reparto di medicina generale che non solo verrà trasformato in S.O.C. (struttura complessa),ma che aumenterà i posti letto da 8 a 20, prevedendo nella stessa struttura il reparto di cardiologia (come struttura semplice) con cinque posti letto. Sarà previsto inoltre il reparto di ortopedia con 10 posti letto. La dr.ssa Cosentino ha garantito inoltre che tutti gli altri reparti come quello di Urologia e di Nefrologia rimarranno, compreso il Pronto Soccorso ed i laboratori già presenti. L’ impegno della dr.ssa Cosentino riferito al Presidente del Comitato ed a tutti i cittadini, è quello di rivalutare l’ ospedale di Gioia Tauro, affinché lo stesso sia sempre più efficiente e funzionale per soddisfare i bisogni degli utenti. Tutto questo, anche e soprattutto per volere dell’ azienda e del Direttore Generale dott.ssa Grazia Rosanna Squillacioti. Noi come Comitato e come cittadini di Gioia Tauro, confidiamo nell’ impegno della direzione aziendale e nella dr.ssa Cosentino, augurandoci che questo impegno sia assicurato anche dai politici che per competenza hanno il potere decisionale. Noi comunque faremo valere sempre le nostre ragioni, opponendoci in modo civile e denunciando chiunque voglia violare i nostri diritti, perché il nostro comitato si basa sul principio della legalità.

Share