Palmi Dimissioni coordinatrice circolo SEL

Con questa convinzione ho accettato l’incarico e con questo spirito ho provato a dare un piccolo contributo. Le vicende legate all’ingresso nel partito del vice presidente del Consiglio Provinciale e del suo gruppo, all’indomani di un loro allontanamento, giustificato da scelte politiche non condivise dalla base del partito, che hanno comportato la spaccatura del centro sinistra alle elezioni Provinciali con Sel incomprensibilmente fuori dalla coalizione, sono solo una parte delle motivazioni che supportano queste dimissioni.

Il partito nazionale ha scelto, di non porre alcun filtro, alcuna condizione a questo ritorno, neppure su questioni politiche sostanziali e strategiche, non le ha chieste, semplicemente ha accettato un ingresso di massa che di fatto comporterà una futura paralisi dell’attività della federazione; di più e forse peggio: si avvia una nuova epoca di contrapposizioni scontri e diatribe che nulla hanno a che fare con la passione, con  l’impegno e con la voglia di dare contributi positivi alla nostra comunità e alla nostra provincia. Pensare che sia possibile praticare  una politica fatta di buone idee e di impegno disinteressato, senza scontri, non è una ingenuità, è il motivo pregnante del mio personale impegno.

Preso atto che non esistono le condizioni perchè questo possa avvenire con serenità, pur nella fisiologica dialettica tra le posizioni, e preso atto di una scelta incomprensibile degli organismi Nazionali e di una divisione già in atto sulle future strategie politiche del partito nella nostra provincia, comunico al circolo di Palmi alla federazione provinciale e regionale le mie dimissioni dalla carica fino ad oggi ricoperta di cocoordinatrice del circolo di Sel di Palmi.

Mimma Sprizzi

Share