• Home »
  • News »
  • Palmi. Prosegue l’attività di contrasto alla vendita del pane “porta a porta”. Un esercente sanzionato

Palmi. Prosegue l’attività di contrasto alla vendita del pane “porta a porta”. Un esercente sanzionato

Con il sequestro odierno salgono complessivamente a oltre 90 kg di pane posti sotto sequestro per violazione alle norme igienico-sanitarie e in materia di vendita ambulante o panificazione abusiva con sanzioni comminate per migliaia di euro. Purtroppo duole constatare che ancora vi sono cittadini che acquistano quei prodotti alimentari venduti in giro, della cui idoneità alimentare non si è certi perché non conoscendo la provenienza non può escludersi l’assenza di fattori contaminanti e nocivi per la salute, alimentando così questa pratica abusiva. Non costituirebbe novità che nell’ambito delle panificazioni abusive, per alimentare i forni a legna, venissero impiegati legnami di scarto o provenienti da demolizioni, intrisi di solventi o vernici e quindi altamente contaminanti, oppure utilizzare farine cereali non idonee o altri prodotti cancerogeni o nocivi.

Share