• Home »
  • News »
  • Polistena Continua l’impegno dell’Istituto “G. Renda” sul fronte della legalità.

Polistena Continua l’impegno dell’Istituto “G. Renda” sul fronte della legalità.

hanno rinnovato la reciproca collaborazione per lo svolgimento del concorso e la partecipazione delle scuole alla manifestazione Nave della Legalità. L’Istituto “G. Renda” ha partecipato al percorso di legalità su invito del Ministero dell’Istruzione per i progetti significativi realizzati nello specifico ambito della legalità.

 

Da tempo, infatti, l’Istituto Renda è impegnato in progetti di legalità, quale contrasto alla dispersione scolastica e promozione del  capitale umano. Questa tappa, dichiara la Dirigente Pasqualina Maria Zaccheria, “rappresenta un momento importante di un viaggio intrapreso diversi anni fa, che continua e incrocia quotidianamente le strade di ogni studente. E’ il viaggio della scuola, della vita e della legalità”.  In questa occasione gli studenti dell’Istituto Renda si sono uniti ai 20 mila studenti provenienti da oltre 800 scuole e 13 Paesi europei che con le loro delegazioni di giovani sono tornati a Palermo e nell’aula bunker del maxi-processo per commemorare il XXI anniversario delle stragi di Capaci e via D’Amelio.

Sulla nave salpata da Napoli erano presenti tra gli altri, il Presidente di Libera don Luigi Ciotti, il Commissario Straordinario Antiracket Giancarlo Trevisone, l’Imprenditore e testimone di giustizia Pino Masciari, il Sindaco di Napoli Luigi De Magistris, con i quali gli studenti hanno avuto la possibilità di confrontarsi sui grandi temi della legalità e della giustizia e di fare tesoro delle esperienze messe a confronto. Il viaggio è stato allietato da canti e musiche, anche gli studenti dell’Istituto Renda guidati dal loro docente e cantautore Nino Forestieri hanno composto alcuni brani sul tema della legalità.

Share