• Home »
  • News »
  • Pronti i codici tributi per regolarizzazione lavoratori stranieri

Pronti i codici tributi per regolarizzazione lavoratori stranieri

6 settembre –  Saranno operativi dal 7 settembre i codici tributo istituiti dall’Agenzia dell’Entrate per la corretta compilazione, da parte dei datori di lavoro, del modello F24 ‘Versamenti con elementi identificativi’.
Tali codici sono “Redo” per il lavoro domestico e “Resu” per il lavoro subordinato. Questa procedura serve all’emersione dal lavoro irregolare e prevede il versamento del contributo forfettario di 1.000 euro per ogni lavoratore, così come predisposto dal decreto legislativo n.109 del 16 luglio 2012 (articolo 5, comma 5).
Il pagamento del contributo è dovuto per tutti quei lavoratori presenti in Italia, ininterrottamente, almeno dal 31 dicembre 2011, i cui datori di lavoro che li abbiano occupati irregolarmente da almeno tre mesi vogliano dichiarare la sussistenza del rapporto di lavoro allo Sportello Unico per l’Immigrazione.
L’Agenzia delle Entrate dà, inoltre, indicazioni sulla compilazione del modello F24 che sarà reperibile, oltre che sul sito dell’Agenzia stessa, anche su quelli del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, della Cooperazione Internazionale e l’Integrazione e dell’INPS.