• Home »
  • News »
  • Rosarno. Lunedì manifestazione dell’associazionismo per il trasferimento del Reparto prevenzione crimine

Rosarno. Lunedì manifestazione dell’associazionismo per il trasferimento del Reparto prevenzione crimine

dalla sede di  Rosarno a Vibo Valentia è stato disposto con un Decreto del Ministero dell’Interno, Dipartimento della Pubblica Sicurezza,datato 11 gennaio 2013 e firmato dal Capo della Polizia dott. Manganelli. Nel suddetto decreto, si legge che: “il trasferimento nella sede di Vibo Valentia, consentirà di rendere più incisivo il dispositivo di controllo del territorio, garantendo un più “razionale impiego delle risorse e minori costi di esercizio”.
La necessità di manifestare da parte della società civile  nasce ,come evidenziato dal presidente dell’Associazione Nuovamente Maria Carmela Greco, “dall’amara constatazione che  risparmiare sulla sicurezza e’ grave, nel nostro territorio e’ un crimine!.Come cittadini ci sentiamo fortemente penalizzati da questa decisione e come padri e madri di famiglia siamo in forte apprensione rispetto alla nostra sicurezza ed a quella dei nostri figli, considerato anche che non sarà istituito nessun commissariato o posto di Polizia o potenziamento di organico di altre  Forze dell’Ordine presenti sul territorio. E’ EVIDENTE CHE TOGLIERE UN PRESIDIO FONDAMENTALE DI SICUREZZA E LEGALITÀ  È  ANCORA PIÙ GRAVE SENZA UN ‘ADEGUATA  ALTERNATIVA.
Crediamo invece che, oltre all’importanza della presenza sul territorio del Reparto Prevenzione Crimine,  sia necessario investire su un maggior numero di uomini e mezzi per intensificare  una presenza  sempre più capillare e operativa sul territorio, soprattutto in fase preventiva e non solo repressiva.
LANCIAMO QUINDI UN FORTE APPELLO A TUTTE LE ISTITUZIONI COMPETENTI, affinchè il Reparto Prevenzione Crimine rimanga presidio fondamentale di legalità e sicurezza per Rosarno e tutta la Piana” .

Share