Rosarno Sistema di videosorveglianza comunale

 

Il sistema è composto da una centrale operativa per la visualizzazione e il controllo delle immagini,

collocata presso il Comando della Polizia Municipale, un sistema di acquisizione e memorizzazione

collocato presso il Settore SIC del Comune e un insieme di telecamere digitali controllate a distanza

e connesse esclusivamente alla rete telematica comunale per mezzo del sistema Wi-Fi. Un monitor riproduttivo è situato presso le Centrali Operative del Comando di Polizia Municipale.

Presso la centrale operativa è possibile visualizzare le immagini di tutte le telecamere ed analizzare le registrazioni.

L’impianto è dotato di un sistema centralizzato di registrazione su disco per consentire la

memorizzazione in modo sicuro delle riprese effettuate da tutte le telecamere.

Le telecamere attualmente istallate sono 2 e sono posizionate a salvaguardia di tutta l’area di Largo Bellavista, altre telecamere verranno installate presso Piazza Convento, Via Iudicello, Corso Garibaldi e altre zone con particolari criticità.

Le telecamere consentono riprese video anche con l’ illuminazione notturna.

L’intero sistema viene gestito nel pieno rispetto della legge sulla privacy: l’accesso alle centrali di

controllo e ai dati raccolti e trattati è consentito esclusivamente ai responsabili del trattamento dei

dati del Corpo della Polizia Municipale, della Polizia di Stato e dei Carabinieri.

L’archivio dei dati registrati costituisce, inoltre, per il tempo di conservazione stabilito (3 giorni),

un patrimonio informativo per le finalità di polizia giudiziaria con eventuale informativa nei

confronti dell’Autorità giudiziaria competente a procedere in caso di rilevata commissione di reati.

L’obiettivo dell’Amministrazione Comunale di Rosarno è quello di prevenire episodi criminosi, atti vandalici al patrimonio o ai beni comunali e reprimere il fenomeno dell’abbandono di rifiuti ingombranti e pertanto migliorare la sicurezza del cittadino e la qualità della vita in generale.

 

 

 

Rosarno Li 13.08.2013                                               L’Assessore all’Innovazione Tecnologica

 

Francesco Bonelli

Share