• Home »
  • News »
  • Spralluogo sul sito del nuovo ospedale della Piana e attivita’ connesse

Spralluogo sul sito del nuovo ospedale della Piana e attivita’ connesse

Questa mattina abbiamo visitato il sito del costruendo Ospedale della Piana, dove sono attualmente in corso gli scavi della soprintendenza riguardanti i saggi archeologici. Durante il colloquio con i tecnici presenti sul posto, abbiamo avuto rassicurazioni circa la data di consegna del progetto definitivo, che dovrebbe avvenire entro i prossimi giorni. Sono attualmente in corso le attività di coordinamento con le aziende che dovranno offrire i servizi primari e rispondere al fabbisogno energetico della struttura sanitaria. Nel corso dell’ultimo tavolo tecnico, nel confronto tra l’Ente Comune e la Direzione Tecnica della Regione, erano state evidenziate le attività in corso per l’elaborazione del progetto definitivo per l’ospedale della piana. In quella sede, l’Ing. Gidaro aveva illustrato le organizzazioni funzionali, con la planimetria già in fase avanzata. Nel corso della stessa riunione, gli uffici tecnici del Comune di Palmi hanno risposto alle richieste della Regione Calabria, per contribuire alla complessiva risoluzione delle interferenze relative al necessario ridimensionamento delle reti di urbanizzazione primaria, funzionali alla costruzione dell’ospedale. Le interlocuzioni poi prolungatesi hanno prodotto, già lo scorso 14 settembre, un progetto di fattibilità tecnico – economica, che l’ente ha trasferito alla Regione, dettagliando i diversi adeguamenti. Le reti delle acque bianche verranno realizzate su un percorso esistente, e necessitano di un investimento di circa 600 mila euro. Le reti di smaltimento delle acque nere verranno invece realizzate adeguando la sezione della rete oggi insufficiente, per un investimento calcolato in 989.400 euro. Tali costi sono a carico della concessionaria esecutrice della realizzazione dell’opera. L’Ente ha svolto quanto richiesto, anche sugli aspetti urbanistici, con l’attestazione dei vincoli dell’area interessata, ed ha accompagnato nelle successive attività i tecnici della società incaricata della progettazione in altre attività utili a definire la progettazione sulle interferenze. Il Comune di Palmi è a conoscenza del fatto che, in questi giorni, la società incaricata della realizzazione del progetto ha interloquito con la Sorical Spa, per la richiesta dell’allaccio dell’acqua idrosanitaria e con l’Anas Spa, per il passaggio delle condotte delle reti e per le interferenze con la viabilità di progetto.
Si tratta di una fase che necessita di molti pareri. Gli uffici tecnici comunali, come non era mai avvenuto negli anni precedenti, stanno collaborando con la massima celerità ed attenzione, come mai avvenuto in precedenza. Avere un ospedale progettato con attenzione, in questa fase significa avere una struttura sicura. Il tempo che si renderà necessario è di fondamentale importanza proprio per questo motivo.
In queste ore abbiamo infine avuto rassicurazioni dal Rup Domenico Pallaria, la progettazione definitiva è in fase avanzata; le continue visite della società affidataria della progettazione sul sito ne sono una conferma e ci danno conforto. Siamo coscienti del fatto che in questo momento il commissariamento della sanità in Calabria non agevola il diritto alla salute su tutte le strutture, non solo sull’ospedale. È necessaria un’attenzione particolare su tutti i presidi già esistenti, che devono essere potenziati.
Stiamo monitorando ogni passaggio nell’interesse esclusivo dei cittadini di Palmi e della Piana. Portiamo avanti giorno dopo giorno la nostra battaglia per la sanità.