• Home »
  • News »
  • Temporali furiosi al sud con tanti “overshooting top” nei cumulonembi, visibili dai satelliti: ecco cosa sono!

Temporali furiosi al sud con tanti “overshooting top” nei cumulonembi, visibili dai satelliti: ecco cosa sono!

Temporali23 luglio –  Il sud Italia è colpito stamasttina da temporali furiosi, ben visibili dai satelliti con i classici “overshooting top” dei cumulonembi. Di cosa si tratta? Molte di queste celle temporalesche, contraddistinte da forti“Updrafts” che favoriscono una rapida evoluzione verso l’alto dei Cumulonembi (con la formazione dei classici “Pileus” sulle incudini), sono caratterizzate da una intensa attività elettrica che accompagna le precipitazioni, in genere sotto forma di rovescio, localmente anche di forte intensità. Tramite le immagini satellitari sono visibili una serie di“overshooting top”, ossia una cupola dall’aspetto cumuliforme che si forma sopra l’incudine di un Cumulonembo molto sviluppato. Questa cupola supera il Top della nube temporalesca sino al limite della stratosfera, non riuscendo a ghiacciarsi per tempo (di solito un osservatore esterno può notare la protuberanza cumuliforme uscire dall’incudine). In genere l’overshooting top è derivato da“Updrafts” molto veloci che non fanno in tempo a ghiacciarsi o ad appiattirsi lungo la sommità del Cumulonembo, favorendo cosi la nascita di una specie di cupola che si impenna al di sopra dell’incudine, raggiungendo altezze considerevoli al limite della troposfera.
Solo i temporali più violenti si caratterizzano con questo tipo di elemento raro e sinonimo di fenomeni estremi. (Meteo web.it)

Share