Terremoto piana di Gioia Tauro 2.1

terremoto calMercoledì 10 Luglio 2013 05:26   – Quattro scosse di terremoto nel giro di sole tre ore sono state avvertite dai sismografi nella Piana di Gioia Tauro.  L’epicentro tra i comuni di Gioia Tauro, Rizziconi, Rosarno e San Ferdinando in provincia di Reggio Calabria, e di Nicotera nel Vibonese. Il primo alle 17:48 con magnitudo 2.3 ad una profondità di 13.4 km. Il secondo alle 19:22, questa volta di magnitudo 2.6 della scala Richter, ad una profondità di 10.3 km. Il terzo alle 20:10 magnitudo 2.1, profondità 10.1 km. Il quarto alle 21:31 con magnitudo sempre 2.1 ad una profondità di 11.1 km. Non si registrano danni a persone o cose ma il fenomeno è stato avvertito dalla popolazione. Le scosse seguono quella che in mattinata è stata avvertita alle 12.26 ai piedi del Pollino, in un’area adiacente a quella soggetta allo sciame sismico.

Share