San Ferdinando: si è concluso il memorial Campisi

campisi228 agosto – Si è conclusa la terza edizione del Memorial intitolato a Giuseppe Campisi, ragazzo sanferdinandese scomparso tragicamente nel 2009 in un incidente stradale.

L’evento sportivo, ormai un classico dell’estate sanferdinandese, aperto come di consueto da una Santa Messa in ricordo di Giuseppe, il 16 agosto, quest’anno ha cambiato forma, abbandonando il calcio da spiaggia del primo biennio per passare al volley, giocato sul campo da tennis comunale debitamente adattato per l’occasione.

Sei le squadre che si sono date battaglia prima nei due gironi eliminatori e poi nelle fasi finali, fino alla finalissima che ha visto sfidarsi per il titolo Mucci Hotel e Stars Volley: il primo, team giovanissimo e molto seguito nel torneo, quasi diventato la squadra “di casa”, con tanto di piccoli tifosi al seguito; il secondo, team rodato, già plurivincitore di altri eventi analoghi.

La partita, in un campo gremito dal pubblico delle grandi occasioni, si è conclusa con la vittoria dello Stars Volley per 3 set a 1. La premiazione dei primi classificati è stata affidata al consigliere comunale con delega allo sport Domenico Alessio.

A completare il podio, al terzo posto, il Saõ Fernando. Al Mucci hotel è andato anche il premio Fair Play per la correttezza e il senso di unità di squadra dimostrati durante tutto lo svolgimento dell’evento. Le partite si sono svolte sotto l’occhio attento dell’arbitro Pino Iamundo, che con la sua serietà e professionalità ha saputo mantenere il clima di amicizia e sano agonismo che ha pervaso l’intero torneo.

Numerosissimi i giovani e giovanissimi che in questi giorni, tra una partita e l’altra, hanno utilizzato con gioia il campo da gioco riadattato dall’associazione, spostando l’attenzione sul volley da altri sport che spesso a questo rubano la scena. Auspichiamo che ciò sia da stimolo all’amministrazione comunale, che ringraziamo per la collaborazione alla realizzazione dell’evento, per l’adeguata valorizzazione di questa disciplina, per arrivare a una tradizione sportiva che offra a tutti le stesse possibilità di sviluppo. Dott. Giuseppe Chiodo Presidente dell’Associazione “San Ferdinando in Movimento”

Share