• Home »
  • TG della Piana »
  • Gioia Tauro: IMU prima casa al minimo consentito 2 x mille e tariffe TARSU ridotte con punte del 54%

Gioia Tauro: IMU prima casa al minimo consentito 2 x mille e tariffe TARSU ridotte con punte del 54%


 

Secondo il Sindaco “si tratta di un segnale importante di sostegno ai miei cittadini. Abbiamo tenuto in considerazione le richieste pressanti e legittime di molti cittadini che – soprattutto per il caso dei pensionati o delle famiglie monoreddito – subiscono il peso di un carico fiscale sferzante e difficile da sopportare. Un ringraziamento va all’assessore al bilancio Domenico Savastano per l’impegno profuso nel rendere realizzabile l’indirizzo dell’Amministrazione nel senso della massima riduzione dell’IMU. Un ringraziamento va anche a tutti i consiglieri di maggioranza per aver in maniera responsabile proposto le istanze di riduzione massima dell’IMU che provenivano dalla cittadinanza. Non possiamo non considerare – fermo restando il rispetto per le leggi vigenti – che il diritto all’abitazione, rientrante nei diritti costituzionalmente garantiti , non dovrebbe costituire oggetto di tassazione. La prima casa è un bene primario e come tale dovrebbe essere esentato dalla tassazione ”. Un ulteriore agevolazione è quella che verrà applicata per le categorie C1, C2 e C3 , ovvero magazzini, negozi e laboratori, sui quali – in considerazione delle esigenze di bilancio – è stata prevista una riduzione della aliquota dallo 0,76% allo 0,70%.

Analogamente a quanto effettuato per la TARSU – con riferimento alla quale sono state previste riduzioni sino al 54%, grazie alla reale e concreta riduzione dei costi – anche per l’IMU l’Amministrazione Comunale di Gioia Tauro si pone in controtendenza – a favore dei cittadini – rispetto alla maggior parte dei Comuni italiani.

Renato Bellofiore
Sindaco di Gioia Tauro

Share