Polistena, Marcia della Pace 1 Gennaio 2015

don Renato Sacco

don Renato Sacco

Mons. Francesco Milito

Mons. Francesco Milito

Maria Antonietta Sacco Avviso Pubblico

Maria Antonietta Sacco
Avviso Pubblico

Ancora una volta Polistena ed il suo comprensorio della Piana  apriranno il nuovo anno all’insegna della Pace.

Su iniziativa dell’Associazione “Il Samaritano”, guidata da don Pino Demasi, si svolgerà, infatti, la sera di Capodanno la tradizionale Marcia della Pace. Al nostro microfono: don RENATO SACCO, coordinatore nazionale di Pax Christi, Mons Francesco Milito Vescovo della Diocesi di Oppido-Palmi, Maria Antonietta Sacco coordinatrice Regionale Avviso Pubblico e la testimoniaza del giovane ragazzo immigrato egizano Mahmmoud Atiia

Polistena marcia della pace 2015

 

In sintonia con il messaggio di Papa Francesco, «Non più schiavi ma fratelli»,la marcia vuole essere anche quest’ anno  un momento forte di coscientizzazione  per la costruzione di una società rinnovata e improntata alla libertà, alla giustizia e, quindi, alla pace.

Spesso si crede che la schiavitù sia un fatto del passato. Invece, Papa Francesco ci ricorda che questa piaga sociale è fortemente presente anche nel mondo attuale. Non solo. Ma il Papa giustamente nota cheancora oggi milioni di persone – bambini, uomini e donne di ogni età – vengono private della libertà e costrette a vivere in condizioni assimilabili a quelle della schiavitù”.

Parole attualissime quelle di Papa Francesco anche per  territorio della Piana, dove la triste condizione di vita  dei migranti, il lavoro nero, lo sfruttamento minorile, le varie forme di povertà e di esclusione, la corruzione dilagante, la presenza asfissiante   della ndrangheta ci interrogano e ci invitano a non rassegnarci e  a lavorare sempre più per riconoscere l’inviolabile dignità di ogni persona umana e costruire un cammino di liberazione e inclusione per tutti.

L’appuntamento è per il 1° gennaio alle ore 18.00 nel Duomo cittadino dove il vescovo Francesco Milito presiederà l’Eucaristia,

Subito dopo, la Marcia della Pace , che  sarà aperta dai giovani dell’Associazione “Il Samaritano”, delle  Parrocchie, dell’Agesci, dell’Azione Cattolica, della cooperativa Valle del Marro e del presidio di LIBERA.

La Marcia si concluderà in Piazza della Repubblica con testimonianze di persone  che hanno difeso la loro dignità da varie forme di schiavitù e che si son sporcate le mani, mettendosi in gioco per opporre la globalizzazione  della fraternità alla globalizzazione della   schiavitù e dell’indifferenza. A don RENATO SACCO, coordinatore nazionale di Pax Christi il compito poi di concludere l’evento con al sua testimonianza di “operatore di pace”.

Alla Manifestazione  hanno dato l’adesione l’Amministrazione Comunale di Polistena,i Sindaci del Comprensorio,  i Partiti, le comunità parrocchiali, le Istituzioni e tutto il mondo dell’Associazionismo e del volontariato. 

Don Pino Demasi

Per informazioni: telefonare a Don Pino Demasi 3389687541

pace