• Home »
  • News Calabria »
  • Al Festival della GeoPolitica Europea, Vincenzo Amendola, Giuseppe Cavo Dragone, Luca Zaia, Riccardo Clerici, Luca Sisto

Al Festival della GeoPolitica Europea, Vincenzo Amendola, Giuseppe Cavo Dragone, Luca Zaia, Riccardo Clerici, Luca Sisto

Conflitti, diversificazione energetica, stato di diritto, cultura e informazione, contrasto ai beni culturali trafugati e diplomazia pubblica e culturale sono state le tematiche che hanno caratterizzato la prima giornata del Festival Internazionale della Geopolitica europea di Jesolo. Estremamente ricca di interventi è anche la giornata di venerdì 6 maggio: il mattino inizierà con un breve intervento dell’onorevole Vincenzo Amendola, sottosegretario all’Integrazione Europea. La mattinata sarà poi dedicata alla difesa comune europea che non può prescindere dal rapporto tra Unione Europea e NATO. I relatori saranno l’ambasciatore Paolo Casardi, copresidente del Circolo di Studi Diplomatici; Giuseppe Cavo Dragone, ammiraglio e capo di Stato Maggiore della Difesa; Matteo Bressan, docente di Studi Strategici dell’Università LUMSA e della SIOI, l’editorialista Massimo Nava e Sabrina Zuccalà, presidente della società 4Ward360 specializzata nello sviluppo delle nanotecnologie che sta approfondendo e studiando il mondo dei formulati in nanomateriali per la Difesa e l’Aerospazio.
Successivamente, interverranno Luisella Pavan Woolfe, direttrice dell’Ufficio Italiano del Consiglio d’Europa e Nadir Ruzzon, Colonnello, Comandante del 51° Stormo Aeronautica Militare Italiana.

A chiudere la mattinata, l’intervento del presidente della Regione Veneto, Luca Zaia, sulla crisi sanitaria globale e il caso Veneto.

Nel pomeriggio due discussioni inerenti al campo economico-energetico: la prima verterà sulla transizione energetica. Gli interventi cercheranno, infatti, di delineare la necessità di questo processo, le opportunità che esso offre, senza tralasciare però una riflessione sui suoi costi e i suoi limiti anche alla luce dell’attuale emergenza causata dalla Russia. Interverranno il professore Leonardo Bellodi della Luiss Business School; Andrea Bos, presidente di Hydrogen Park; l’ambasciatore Maurizio Melani, copresidente del Circolo di Studi Diplomatici; il giornalista e direttore Davide Giacalone e il professore Davide Tabarelli, presidente di Nomisma Energia.

Infine, si vedrà come la sicurezza energetica dipenda dal mare con Gianmaria Gambacorta, Dirigente Fincantieri; Luca Sisto, direttore generale di Confitarma; Giancarlo Poddighe, vicepresidente del Centro Studi di Geopolitica e Strategia Marittima (CESMAR) e Giancarlo Potenza, managing director project Management & Ship Consultant (PMSC). Moderatori degli importante panel di approfondimento saranno i giornalisti Ettore Guastalla, Fulvio Giuliani e Maurizio Cerruti. Il Festival è organizzato dalla Città di Jesolo e Mazzanti Libri, con il sostegno della Regione del Veneto, in collaborazione con il Circolo di Studi Diplomatici, il Centro Studi di Geopolitica e Strategia Marittima (CESMAR), l’Ufficio Italiano del Consiglio d’Europa, Confindustria Venezia, la Rivista Sconfinare e con il contributo di Banca Prealpi San Biagio.