• Home »
  • News Calabria »
  • Continuano i successi dei ragazzi della Scuola di Atletica, ma ora servono strutture adeguate

Continuano i successi dei ragazzi della Scuola di Atletica, ma ora servono strutture adeguate

Continuano i successi della Scuola di Atletica CorriCastrovillari che sul campo di Crotone ha dominato in varie specialità dell’atletica leggera.

I risultati ottenuti a Reggio Calabria si sono ripetuti anche in questa ultima gara. Podio tutto giallo-azzurro nei 50m con Ferdinando Costa, Gaetano Beltrano e Nicolò Porpiglia.  Nei 40m, il giovanissimo Gabriel De Maio si impone andando a vincere sugli avversari. Idem, Ahmed Semmah che nei 1.500m ottiene una grande prestazione che lascia ben sperare per il futuro. Anastasia Gattabria conferma la sua caratteristica di atleta polivalente conquistando una vittoria nel salto in lungo e nei 1.000m. Il compagno di quadra Costa, oltre alla vittoria nei 50m, trionfa anche nel salto in lungo uomini, insieme a Piergiorgio Milanese. I tesserati ASI, Serena e Alessandro D’Ingianna vincono, rispettivamente, i 50 e i 30m.

Podio anche per Simona Rizzo D’Ingianna nei 3.000m e per Federico Costa nel lancio del vortex.

«Ci stiamo abituando troppo bene – confessa il presidente della CorriCastrovillari, Gianfranco Milanese -. Questi ragazzi sono straordinari, il merito va a loro e agli istruttori: Francesca Bettolino; il vicepresidente Gaetano Massimo D’Elia, Mariangela Gaudio, Erika Pennino, Mario D’Ingianna, Enzo Galati», oltre, ovviamente, al Presidente che allena e segue costantemente i giovani atleti.

Nell’ultimo anno e mezzo, la crescita dell’atletica e il fermento che ruota intorno al movimento è stato grandissimo e ora più che mai, deve necessariamente essere supportato da infrastrutture che consentano ai ragazzi di allenarsi, avendo a disposizione tutti i mezzi per farlo. L’attenzione alle strutture deve essere costante. «Il Presidente della Fidal Calabria, Vincenzo Caira, sta lavorando per riqualificare le strutture, ma c’è tanto da fare – ha aggiunto Milanese -. Nell’attesa che il Comune di Cosenza risolva la controversia e si faccia consegnare il nuovo campo scuola, dobbiamo valorizzare anche Castrovillari, dove manca principalmente il materasso di salto in alto. Con l’assessore Giuseppe oliva si sta lavorando per averlo al più presto. Discorso diverso, è da farsi per la gabbia dei lanci che è stata smontata dato che il getto del peso e del disco potrebbero dare problemi al manto erboso» ha concluso Milanese, che auspica un intervento tempestivo per consentire ai ragazzi di allenarsi al meglio e di attrarre anche altri giovani del circondario nella nostra Castrovillari per vivere tutti insieme la bellezza di fare atletica.