• Home »
  • News Calabria »
  • Fratelli d’Italia plaude ai Carabinieri della Comando Compagnia di Taurianova per l’importante operazione

Fratelli d’Italia plaude ai Carabinieri della Comando Compagnia di Taurianova per l’importante operazione

Fratelli d’Italia plaude ai Carabinieri della Comando Compagnia di Taurianova per l’importante operazione antidroga denominata “Hermanos”.
Antonino Carlo Fazio Fratelli d’Italia – Capo Dipartimento Legalità, Sicurezza e Immigrazione per la città di Reggio Calabria; afferma:
”In qualità di Capo Dipartimento Legalità, Sicurezza e Immigrazione per la città di Reggio Calabria, intendo esprimere a nome mio e di Fratelli d’Italia, il partito che rappresento, un plauso per l’importante operazione antidroga e gli arresti condotti dai militari dell’Arma dei Carabinieri della Compagnia di Taurianova, su richiesta della Direzione Distrettuale Antimafia, diretta dal Procuratore della Repubblica Giovanni Bombardieri”.

Fazio continua: ”Denominata < >, cioè fratello, come il modo in cui erano soliti chiamarsi tra di loro le 19 persone tratte in arresto, le investigazioni avviate nel 2017 hanno portato allo scoperto quanto il contrasto al traffico illecito di sostanze stupefacenti sia determinante per ridimensionare la potenza economica delle organizzazioni criminali, che trovano in questo mercato la loro principale fonte di rapido e ingiusto arricchimento”.

Fazio aggiunge:”La scoperta degli stupefacenti acquistati in Sud America e, attraverso la Spagna, veicolate poi in tutto il territorio nazionale, dimostra quanto la ‘Ndrangheta debba essere combattuta anche e soprattutto fuori dai confini geografici calabresi, considerato che in Calabria è presente il segmento mafioso e sanguinario delle ‘ndrine, ma i veri affari vengono fatti nel resto d’Italia, principalmente al Nord”.

Infine Fazio conclude:”E’ importante che la Procura e le forze dell’ordine continuino in questo incessante martellamento giudiziario nei confronti delle cosche operanti sul territorio, ma ancora più importante è mantenere sempre alta e costante l’attenzione nei confronti della lotta al traffico di sostanze stupefacenti e, di riflesso, contro chi ne trae giovamento, ovvero le organizzazioni criminali”.