Le community calabresi di IgersItalia organizzano il loro #igersmeet a Badolato

Domenica 8 maggio le community calabresi del network IgersItalia, Igers Catanzaro e Igers Calabria, con il patrocinio del Comune di Badolato ed in collaborazione con la Pro Loco Badolato/Unpli Calabria e gli operatori turistici locali del Polo di Badolato dell’A.Op.T. “Riviera e Borghi degli Angeli”, saranno impegnati in una passeggiata fotografica nel cuore di Badolato alla scoperta dell’antico borgo, dei suoi rioni e della sua comunità, tra slarghi, viuzze ed antiche chiese. La carovana dei partecipanti all’evento #IgersMeetBadolato – aperto al pubblico – partirà da Piazza Castello dalle ore 9.30.
 
Oltre alla presenza dei local manager catanzaresi, Fabio Folino e Anna Maria Nanci, del Regional Manager di IgersCalabria Federico Falvo e dell’Amministratore di IgersItalia Salvatore Borzacchiello, ad impreziosire l’evento la partecipazione di Giulia Grandinetti, vincitrice del Premio Fotografico Nazionale 2021 dell’associazione IgersItalia, concorso patrocinato dal MIC Ministero della Cultura e in partnership con Lonely Planet e Comin & Partners.
 
“L’IgersMeetBadolato è l’attività perfetta per promuovere il territorio attraverso i contenuti sui social media – commenta Federico Falvo, Regional Manager di IgersCalabria. La potenza visiva e attrattiva delle immagini e la possibilità di renderle fruibili a milioni di persone attraverso le piattaforme social, rappresentano una chiave fondamentale per qualunque strategia di destination marketing. Strumenti come la geolocalizzazione e la possibilità di creare guide su Instagram sono strumenti utilizzati da tutti per scoprire l’autenticità dei luoghi e le esperienze che offrono, talvolta anche per pianificare un viaggio. Da 10 anni IgersItalia sostiene proprio questo tipo di attività affiancando le realtà di promozione turistica e culturale. Mi auguro che questa passeggiata fotografica sia solo l’inizio di un lungo storytelling visuale di uno dei borghi più belli nel cuore della Calabria”.
 
Smartphone e macchine fotografiche cariche, bottiglietta d’acqua nello zaino, scarpe comode ai piedi, sono le raccomandazioni per partecipare all’evento e scoprire insieme agli igers la grande bellezza e la storia di un luogo affascinate.
 
L’IgersMeet si svolgerà rispettando tutte le norme vigenti anti-covid nazionali e regionali.
 
Per info: