Prosegue il tour dell’Helpdesk interistituzionale Anticaporalato

L’Helpdesk interistituzionale Anticaporalato porta avanti il suo impegno nel dare supporto alle persone migranti presenti nelle campagne e nelle aree urbane nelle cinque regioni del Sud Italia interessate dal progetto P.I.U.Su.Pr.Eme. (Percorsi Individualizzati di Uscita dallo Sfruttamento), co-finanziato dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, Direzione Generale dell’Immigrazione e delle Politiche di Integrazione e dall’Unione Europea, PON Inclusione Fondo Sociale Europeo 2014-2020.

Le attività di outreach in Puglia, Basilicata, Calabria, Campania e Sicilia, che hanno avuto inizio il 14 marzo scorso, mirano a diffondere e far conoscere il servizio in maniera capillare tra i potenziali beneficiari concentrati in alcuni territori in cui è più numerosa la presenza di lavoratori migranti.

Grazie all’accordo, sottoscritto tra Assessorato al Welfare del Comune di Bari ed Helpdesk, tra marzo e aprile, numerosi ospiti di diverse strutture d’accoglienza hanno potuto incontrare gli operatori, interagire con loro e ricevere informazioni sui servizi di prevenzione e contrasto del lavoro irregolare. In questa prospettiva, un solido e qualificato staff di operatori, mediatori interculturali e operatrici legali è a disposizione dei lavoratori per fornire una serie di indicazioni utili per poter fronteggiare situazioni di emersione da eventuali condizioni di sfruttamento e favorire l’accesso all’offerta dei servizi territoriali.

Obiettivo dell’Unità di strada dell’Helpdesk è coinvolgere persone e gruppi di persone che vivono negli insediamenti in condizioni di grave marginalità ed esclusione, vittime e/o potenziali vittime di sfruttamento lavorativo. Essa svolgerà attività di primo contatto e ascolto, nonché di informazione, consulenza e orientamento ai servizi offerti dall’Helpdesk e di facilitazione all’accesso alla rete territoriale dei servizi.

In questa seconda sessione, il tour prevede un calendario intenso e numerose tappe ancora in programma. Lunedì 2 maggio l’équipe farà tappa in Puglia proseguendo poi per le altre regioni, con una maggiore presenza in Sicilia dove, nelle prossime mensilità, la presenza dei migranti sarà determinata dalla stagionalità dei raccolti.

Per contattare l’Helpdesk:

Sito web www.helpdeskanticaporalato.org
WhatsApp +393509092008
Numero Verde 800 939000
Facebook Helpdesk anticaporalato
Linkedin Helpdesk anticaporalato
Youtube Helpdesk anticaporalato
Mail info@helpdeskanticaporalato.org