Thomas Fekre, promessa del mezzofondo calabrese, sbalordisce a Crotone

Thomas Fekre, diciassettenne eritreo tesserato con la Corricastrovillari, arriva alle spalle dei fortissimi Danilo Ruggiero e Ayoub Idam (già campione italiano) nella 10km di Crotone valida per il campionato regionale Master.
Partito insieme ai più forti atleti Ruggiero (Asd Circolo Minerva Parma), Ayoub (Sakro), Paolo Audia (Jure Sport) e Salvatore Curcio (Marathon Cosenza) si posiziona nel terzetto formato da Audia e Curcio in lotta per il terzo posto. Al terzo giro rimane solo con Curcio ed ai 400m dal traguardo va in progressione arrivando al terzo posto assoluto e primo della sua categoria giovanile Allievi.
Felici tutti i dirigenti della asd Corricastrovillari che stanno tanto puntando sui giovani come hanno dimostrato le recenti affermazioni a livello nazionale dei cadetti Jesse John nel peso, Giuseppe Acri nel disco.
Nel campo femminile, va in testa nei primi 2 dei 4 giri, Rosy Ciccone della Corricastrovillari, ancora debole causa febbre alta degli ultimi giorni, ha dovuto cedere il primato alla brava Eugenia Strano della Hobby Marathon. Al terzo posto Morena Sestito della Run For Catanzaro seguita da Raffaella Altomare della Corricastrovillari.
Premi di categoria per Luigi Scigliano, Andrea Ciconte, Flavio Beltrano, Vincenzo Mazzuca, Raffaele Lagani, Francesco Sommario, Franco Perticaro, Mimma Viscomi, Iona Suciu e Viviana Malvasi. A completare Michael Pollina e Massimo Nunnari.
Nella stessa giornata la Asd Corricastrovillari è stata presente a Pordenone con Tommaso Gabriele nella rappresentativa cadetti Calabria per i 4.000 che ha chiuso con il tempo di 15,35.
Sabato, invece, in pista a barletta al trofeo MenneaDay, la Asd Corricastrovillari è stata presente con la velocista Serena D’Ingianna che arriva seconda nella batteria più forte e terza nella classifica finale sulle 25 atlete. Il presidente Milanese pienamente soddisfatto per questo bronzo che fa ben sperare dato che è ancora al primo anno della categoria ragazze.
Mentre Alessandro D’Ingianna, il più giovane nella categoria eso8, chiude secondo in batteria e quinto nella classifica finale sui 29 atleti, con il tempo di 35.92
Anche in questo week end tante le gare e le città dove la Corricastrovillari è stata presente con i suoi atleti, giovani e non, ben allenato da istruttori preparati e competenti.
La scuola di atletica continua nei 3 Team: Corigliano-Rossano, Botricello e Castrovillari a costruire successi.

Inviato da Libero Mail

Il 9 ottobre 2023 17:59:44 UTC paolagentile87@libero.it ha scritto:

Settimana di Atletica ad alti livelli per la Asd CorriCastrovillari
Sulla scia dell’oro nella 100 miglia (161km) della Mimma Caramia a Policoro, è iniziata una settimana che ha impegnato i tanti atleti, tra Chicago, Caorle (VE) e San Giovanni in Fiore.
Con la gara di San Giovanni in Fiore, la Corrinfiore, magistralmente organizzata dagli amici della Jure Sport, si è concluso il campionato di corsa su strada Master con due argenti di squadra per la femminile e la maschile della Corricastrovillari.
La gara maschile è stata vinta a Danilo Ruggero, secondo Luigi Altomare e terzo Antonino Maggisano; mentre la gara femminile ha visto lo sfavillante ritorno di una Faustina Bianco (CorriCastrovillari) che ha battuto all’ultimo giro la brava Morena Sestito della Run For Catanzaro ed al terzo posto Francesca Scopacasa (CorriCastrovillari).
Nel campionato maschile, gradino più alto del podio per la Hobby Marathon Catanzaro che ha guidato fin dalla prima delle 9 gare, in quello femminile vince la Cosenza k42 dopo un testa a testa fino all’ultima gara di San Giovanni in fiore.
Per la CorriCastrovillari i premi di categoria sono andati a Raffaella Altomare e Viviana Malvasi, Michele Spingola e Flavio Beltrano, Raffaele Lagani e Franco Perticaro, Luigi Scigliano, Ermiro De Rose e Matteo Sassone, Vasyl Bashchiy, Ioana Nicoletta Suciu, Thomas Fekre (quarto assoluto nonostante la giovane età).
Il responsabile della Federazione Italiana di Atletica Leggera del settore Master Fidal Calabria, Gianfranco Milanese, si è detto soddisfatto dell’esito, ma l’obiettivo è rendere più attraenti queste gare del campionato, per cui preannuncia un incontro con i dirigenti per un allineamento costruttivo da proporre al presidente Fidal Calabria, prof. Vincenzo Caira.
Gli impegni Corricastrovillari sono continuati a Caorle (VE) con i cadetti Jesse John e Giuseppe Acri con la rappresentativa Calabria. Jesse conquista il sesto posto nazionale nel lancio del peso ma evidenzia già che può puntare molto in alto e Giuseppe (disco) pur con un lancio al di sotto delle sue possibilità arriva tra i primi 15 sui 30 partecipanti.
Due grandi successi per la scuola Atetica CorriCastrovillari del team Corigliano-Rossano allenato dalla prof.ssa Giovanna Brindisi.
Da oltreoceano, ci arriva la notizia della partecipazione della campionessa calabrese della CorriCastrovillari Francesca Paone che si è voluta cimentare a Chicago nella maratona, distanza certamente non nelle sue corde, ma tant’è che si deve anche correre solo per il piacere senza attenzione particolare al cronometro, con il sorriso ed il divertimento, ed è ciò che Francesca ha fatto sfruttandola come occasione di viaggio familiare. La settimana prossima il cadetto Tommaso Gabriele sarà impegnato a Pordenone nella gara nazionale sui 4.000m.
È stata un’altra settimana in cui la CorriCastrovillari ha evidenziato la sua attività in atletica leggera su più fronti: nella ultramaratona, nella maratona, nel campionato Master di mezzofondo e nella velocità, nei salti e nei lanci dove si stanno sviluppando tantissimi talenti, anche grazie a istruttori capaci e motivati, che dimostrano tante potenzialità per il futuro nella Fidal Calabria.