• Home »
  • News Calabria »
  • Tre giorni all’insegna del green per San Roberto (RC). Da sabato a lunedì le iniziative della Green Valley d’Aspromonte

Tre giorni all’insegna del green per San Roberto (RC). Da sabato a lunedì le iniziative della Green Valley d’Aspromonte

Tre giorni all’insegna del green per San Roberto nell’ambito del progetto “Green Valley d’Aspromonte” coordinato dall’associazione Save Your Globe. Il comune ha da tempo intrapreso il programma “San Roberto, borgo della domenica green” che prosegue anche quest’anno con il Centro estivo per ragazzi tra laboratori naturalistici e della biodiversità, il trekking e le tradizioni popolari e con i tre giorni caratterizzati dal brand regionale “Calabria straordinaria 2022”. Si comincia sabato 27 agosto con “I sentieri della cultura green” a cura di Asd Aspromonte Trails. Si tratta di un primo itinerario trekking mattutino ad anello per circa 10 km denominato “La via delle sorgenti” ed un itinerario pomeridiano di “Green Urban Walk – La passeggiata ecologica tra torrenti e antichi mulini” per scoprire le risorse del centro storico, i mulini e la cascata di Santa Tecla con la felce gigante di Woodwardia radicans. E sarà possibile anche visitare la mostra fotografica “Aspromonte” allestita fino al 4 settembre presso la sala convengo della chiesa di San Giorgio Martire a cura del cine fotoclub Andreoni di Reggio Calabria. Domenica 28 agosto alle 20,30 è la volta del Cooking show “A tavola nei giardini d’Aspromonte” con Anna Aloi e lo chef Enzo Cannatà che propongono il menu della “green valley”, caratterizzato dai prodotti identitari aspromontani e dal “plastic-free”. Il duo presenta e conduce la contestuale “Sagra della Carne saliprisa” a cura dell’associazione “I sarubertari”. Un primo evento di valorizzazione di un prodotto tradizionale che prevede oltre al menu specifico anche il piatto ricordo in ceramica. Lunedì 29 agosto si passa alla tradizione musicale aspromontana con la tappa del Festival “Suoni in Aspromonte” a cura di Lyriks e del regista Nino Cannatà. Il festival nell’edizione 2022 ha come tema “Sonati Sonaturi” quale monito affinchè la musica di tradizione orale, ancora viva in Aspromonte, possa continuare ad essere sempre attiva. A partire dalle 18,30 si prevede il laboratorio di costruzione degli strumenti musicali della tradizione calabrese. Alle 21,00 l’evento prosegue con il talk “Ricerca sul campo e antropologia visiva in Aspromonte” e la proiezione degli estratti video del progetto “Suoni in Aspromonte”. Alle 22,00 si conclude con “Sonu a Ballu” che vede la partecipazione dei suonatori di zampogna e flauti di canna, organetto e tamburello della tradizione aspromontana che evoca gli ancestrali valori pastorali e l’arcaica manualità artigianale per l’ottenimento di ritmi e sonorità caratteristiche, tutt’oggi salvaguardate e tramandate dai suonatori del comprensorio, veri patrimoni culturali materiali e immateriali. Grande soddisfazione del sindaco Antonino Micari: “Proseguiamo con il programma di “San Roberto – borgo della domenica green” con una serie di iniziative all’insegna della cultura, della tradizionale e soprattutto dell’ambiente, dell’economia circolare e della sostenibilità. Il progetto “Green Valley d’Aspromonte” approvato dalla Regione Calabria ci consente di spaziare tra vari temi per la valorizzazione territoriale e l’attrazione turistica del nostro borgo: dai percorsi e laboratori naturalistici, al cibo con le pietanze e i prodotti identitari fino alla ricerca etnografica e alla musica tradizionale intesa come rito e depositaria di antichissimi valori da tutelare in tutto l’Aspromonte”.