Associazione “Don Adriano Raso”: Vivere per amare

Sabato 29 p.v. alle ore 16.30 nella Chiesa San Nicola di Anoia il Parroco Sac. Don Giuseppe Calimera presenterà alla comunità l’Associazione “Don Adriano Raso” il cui scopo è quello di aiutare chi, per vari motivi, non può o non riesce a superare le difficoltà della vita perché “la vera carità verso il bisognoso non è solo dare da mangiare ma aiutare il povero a uscire dalla sua condizione di povertà”.
Alla presenza del Primo Cittadino Alessandro Demarzo, del Vicario Episcopale per la famiglia e i problemi sociali Monsignor Giuseppe Demasi, del Coordinatore Regionale Progetto Policoro Calabria Fratel Stefano Caria e di Adriana Raso, congiunta del compianto Don Adriano, saranno illustrate le finalità della neonata Associazione, attualmente composta da 12 soci fondatori, che si propone di promuovere attività sociali e socio – sanitarie, sportive, culturali, ricreative e indirizzate alla tutela ambientale, partendo dal presupposto che bisogna “essere pazzi d’amore per gli altri”. Saranno inoltre curati progetti lavorativi che vedranno impegnati principalmente i giovani di Anoia.
Il motto dell’Associazione “mai senza l’altro” spiega bene l’obiettivo che, infatti, è quello di “non lasciare indietro nessuno”, stimolando la creatività, la partecipazione e la condivisione sull’esempio di Don Adriano Raso, Parroco umile e servizievole che, nel corso del suo Ministero, è stato promotore di molteplici iniziative. Dalla formazione cattolica dei catechisti e dei fedeli, alla partecipazione ai convegni Diocesani, fino all’organizzazione del Campo di condivisione inter-parrocchiale “Getta le reti”, durante il quale i giovani poterono apprezzare la bellezza dello stare insieme, in armonia e in semplicità.
Don Adriano Raso guidò la Parrocchia di Anoia per 15 anni fino al mese di agosto del 2002 quando morì in un incidente stradale, lasciando in tutti i suoi parrocchiani un indelebile ricordo.