• Home »
  • News »
  • Palmi, il Consigliere Umberto Donato lascia la maggioranza aderisce a Forza Italia e confluisce nel gruppo misto (Interviste)

Palmi, il Consigliere Umberto Donato lascia la maggioranza aderisce a Forza Italia e confluisce nel gruppo misto (Interviste)

Ho deciso di rassegnare le mie dimissioni di Capo Gruppo Consigliere di maggioranza della Lista Civica “Ranuccio Sindaco” e contestuale uscita dal gruppo di maggioranza.

Le motivazioni di questa scelta sono legate alla funzione che il mio ruolo di Capo Gruppo riveste, la quale, necessita di dialettica e confronto leale finalizzati al bene dei cittadini e al miglioramento del Paese. Dispiace dirlo ma questo purtroppo non è avvenuto.

Il ruolo da Capo gruppo della lista civica “Ranuccio Sindaco”, che ho rivestito fino ad oggi, ha avuto un ruolo di fondamentale importanza all’interno della coalizione.

Esso funge da anello di congiunzione fra l’organismo deliberativo e quello esecutivo, oltre che favorire la condivisione di scelte e il supporto alle decisioni della coalizione di maggioranza.

La mancata partecipazione e condivisione, nelle scelte politiche, rendono il mio ruolo di Capo Gruppo non funzionale, per lo svolgimento dell’attività politico-amministrativa di maggioranza.

Il confronto, le opinioni diverse, i momenti di discussione sono il sale della democrazia e del buon governo.

Non potendo più adempiere completamente e nei giusti modi al mio ruolo, preferisco lasciare l’incarico e continuare a proseguire nell’azione politica già intrapresa dal sottoscritto, (dai patti di collaborazione, dalla figura del Garante, dai numerosi interventi di messa in sicurezza e di ripristino della manutenzione ordinaria, dalle organizzazioni di spettacoli, dal verde pubblico ai problemi della rete fognaria, all’installazione della biglietteria automatica delle ferrovie dello stato per il rilascio dei titoli di viaggio, ecc.) in maniera incisiva, costante e vicina alle problematiche dei cittadini di Palmi.

Continuerò a svolgere il mio ruolo di Consigliere Comunale cercando di onorare gli elettori che mi hanno dato fiducia, con l’impegno e la costanza di sempre, lo farò come consigliere indipendente all’interno del gruppo Misto ma aderendo a “Forza Italia”, poiché ne condivido l’azione politica, la collocazione nell’area moderata e liberale e soprattutto per l’amicizia che mi lega all’On. Domenico Giannetta.

Dopo una seria e non facile riflessione sono giunto a tale decisione con determinazione in quanto ho preso definitivamente atto della mancanza delle condizioni di serenità.

Ho creduto e credo in questa esperienza consiliare.

Ho preso atto delle inutili continue sollecitazioni e degli insistenti e vani suggerimenti, volte a rendere il lavoro quanto più collegiale, nonché più proficuo.

Alle tristi problematiche del paese, il sottoscritto si domanda come sia possibile che la politica sia quasi quotidianamente contraddetta e nega i valori e principi sacrosanti come la verità e correttezza.

E’ vero, d’altra parte che di questi tempi la comunicazione ha preso il sopravvento su tutto, per cui a contare, oggi, è più quello che si dice alla stampa o sui media che quello che si fa realmente.

Sono fiero dell’impegno che ho costantemente mantenuto durante l’espletamento della mia funzione, tuttavia rimango deluso dalle posizioni prese, da questa maggioranza, a seguito delle mie proposte mostrate nelle sedi opportune, ritenute “fantascienza” prima ma ricredute nel tempo.

L’incontro informale, avuto tanto tempo fa con il Signor Sindaco e con altri colleghi consiglieri, era mirato a discutere la riorganizzazione politica della coalizione, proprio perché non ero e non sono alla ricerca di un effimera visibilità fine a se stessa, o di pennacchio.

L’incontro era volto a dare una diversa organizzazione al gruppo consiliare tutto, nella possibilità d’instaurare quel cambio di passo (a mio avviso ritenuto necessario) che negli ultimi anni di mandato politico avrebbe dato vigore all´amministrazione della città.

  In questi tre anni mi sono impegnato a fondare il mio ruolo e il mio credo politico, sulla lealtà e trasparenza, con l’impegno concreto di fare solo gli interessi della comunità Palmese, nonostante i miei impegni lavorativi da svolgere, che ad oggi più che mai sono molto faticosi. °°°°°°°°

Continuerò a svolgere il mio ruolo di Consigliere Comunale cercando di onorare gli elettori che mi hanno dato fiducia, con l’impegno e la costanza di sempre, lo farò come consigliere del Partito di “Forza Italia” sostenendo il programma politico. Per tutto quello che sarà proposto valuterò di volta in volta, nell’esclusivo interesse della nostra Città di Palmi.

Ho sempre lavorato per sostenere al massimo l’attuale compagine amministrativa, ho messo a disposizione la mia caparbietà, la mia ostinazione nel raggiungere gli obiettivi condivisi, il mio tempo e la voglia di fare squadra.

L’entusiasmo che mi ha portato ad essere eletto Consigliere Comunale, dopo più candidature negli anni, non voglio si perda nell’insoddisfazione, nell’impossibilità di fare e di agire davvero per il bene della cittadina palmese, mi sento in dovere verso tutti i Cittadini, i primi ad aver creduto nelle mie potenzialità e verso i quali resterò sempre in debito.

La politica non è un mestiere ma l’essenza dell’essere cittadino